+Turismo

Informazioni

Il nostro agriturismo prende il nome dalla grande costruzione in pietra a secco che accoglie gli ospiti all’arrivo. “Il tholos è un po’ il nostro fiore all’occhiello, racconta la signora Maria Marsili proprietaria dell’agriturismo. E’ una struttura per certi versi un po’ mistica, che induce alla meditazione e che ci viene richiesta spesso per fare attività culturali ”. In realtà è un po’ tutta l’area a essere molto particolare, a iniziare dalla Majella, considerata da qualcuno il Tibet d’Italia, la montagna sacra per antonomasia d’Abruzzo! Una montagna abitata già dal paleolitico legata al mito della dea Maja, arrivata da queste parti - si racconta - per trovare un rimedio per il figlio moribondo. La leggenda narra che quando soffia il vento e si leva un lamento fra le montagne, in realtà si tratti dell’eco del pianto della dea per il figlio morto. Nelle vicinanze dell’agriturismo ci sono luoghi culto come lo spettacolare eremo di san Bartolomeo e quello di Santo Spirito della Majella, il più grande e famoso di tutta la Maiella. Entrambi hanno più di 1000 anni!.

+Turismo