+Turismo

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 1/8


Informazioni

Il Parco comprende il massiccio calcareo più alto d’Europa, il monte Perdido (3355 m), formato dall’omonimo monte, dal Cilindro e dal Soum de Ramon, denominati le tre sorelle, da cui partono le 4 valli che caratterizzano il Parco. Anfiteatri, circhi e caratteristiche valli a U come quella di Ordesa, sono la testimonianza della storia geologica e morfologica dell’area che ha creato questi tipici fenomeni glaciali. L’acqua è un elemento fondamentale di quest’area protetta e contribuisce a vivacizzare il paesaggio. In quota vi sono i deserti nivali degli altipiani carsici, mentre le valli verdeggianti sono solcate da diversi torrenti che finiscono il loro corso nei 4 fiumi principali del Parco. Nella valle Ordesa, che ha dato il nome a tutto il Parco, scorre il fiume Arazas, che nel suo progredire deve passare diversi dislivelli, formando così varie cascate. Il fiume Aso contribuisce alla bellezza della valle e della gola d’Anisclo. Il fiume Yago scorre invece nelle incredibili Gole di Escuain e il Cinca attraversa La Via Appia del Monte Perdido, come è chiamata la valle di Pineta. 
Lungo i sentieri si trovano rifugi e capanne di pastori, a testimonianza della presenza dell’uomo nelle valli e delle sue attività. Nel 1988 il Parco è stato insignito del diploma del Consiglio d’Europa.

 

Foto

Consigli in zona

I luoghi di PiuTurismo:

I luoghi di PiuTurismo


+Turismo