+Turismo

Informazioni

Per poterla meglio apprezzare, la storia dell'Hotel Milano Alpen Resort e della sua famiglia, bisognerebbe farsela raccontare personalmente da Roberto Iannotta che, insieme agli altri due fratelli, Fabio e Casto, oggi dirige questa bella eco-struttura situata nel cuore delle dolomiti bergamasche, le Alpi Orobiche, a Castione della Presolana in Val Seriana.

Perché è un racconto che trasmette emozioni e sprigiona i profumi di pane, di latte e di erbe. E' una storia che inizia nel 1906 e ha come protagonista una donna speciale, nonna Carmela: impavida, fuori dagli schemi, soprattutto per l'epoca, dotata diniziativa, senso di sacrificio e di grandissime intuizioni.

Nonna Carmela farà costruire, seguendo personalmente i lavori, il primo edificio, la pietra miliare di quello che è oggi l'attuale Hotel Milano Alpen Resort. La storia continua negli anni, intrigante e piena di colpi di scena, dominata da altre due figure importanti: i genitori dei tre fratelli, Maria Tomasoni (figlia di Carmela) e Tommaso Iannotta, il suo sposo, arrivato dalla lontana Caserta e stabilitosi senza rimpianti tra l'ombra delle montagne. 

Oggi Tommaso segue con discrezione l'eccellente lavoro dei figli, mentre l'instancabile Maria affianca lo chef Giovanni Magri, cresciuto con lei, nella conduzione della cucina. Suo il libro La mia cucina di montagna, una raccolta di gustose ricette legate al territorio di montagna con prefazione di Gualtiero Marchesi.

Camere taylor made

L'hotel, con la Dependance e la Residenza, offre 62 camere nate per offrire comfort e benessere, differenti per tipologie e con caratteristiche adatte alla personalità dell'ospite che, al momento della prenotazione, esprime le sue esigenze. 

Le Bio Eco Exclusive Room si contraddistinguono per l'arredamento naturale, 100% ecologico, seguendo rigorosi canoni di sensibilità per la natura. Le nuovissime Emotional Suite, dal design unico, in pietra e legni naturali, luminose e con grandi balconate, permettono all'ospite di affacciarsi su grandi scenari panoramici. Un paesaggio che si può godere anche dalla doccia avvolti in un bagno di vapore e nella cromoterapia, oppure immersi in acqua calda nelle romantiche "tinozze" di legno dall'aspetto retrò.

Fitness nei boschi

L'Hotel è vicinissimo agli impianti della Presolana, Monte Pora, Colere e Schilpario; tra le tante attività outdoor, sono organizzate camminate con ciaspole nei boschi, anche in notturna.

Il primo bio wellness certificato mondo

Fiore all'occhiello Alpen Spa, un centro benessere forte della certificazione Icea di Biowellness e la nomination per i World Luxury Spa Awards 2011: l'offerta varia dai trattamenti per corpo e viso bio ai percorsi Relax, dagli impacchi naturali ai bio-eco massaggi, senza trascurare le tradizioni.

"Il massaggio delle Alpi" racconta Roberto Iannotta, che della Spa ne assume paternità e direzione, "si può descrivere come una sinfonia in quattro tempi che fa immaginare la salita a una vetta. Il primo tempo viene eseguito con estratti vegetali e oli essenziali di piante e fiori. Nel secondo movimento dominano gli elementi del bosco; seguono gli estratti minerali delle rocce, e nel quarto, per giungere in vetta, gli oli delle Alpi".

Anche il trattamento Acqua-dermoabrasione è un metodo innovativo di esfoliazione naturale messo a punto da Alpen Spa. Funziona con un getto di ossigeno pressurizzato che sprigiona acqua sterile a velocità supersonica: le micro gocce colpiscono la pelle eliminando le cellule morte e migliorando la microcircolazione.

Sia i prodotti cosmetici utilizzati nella Spa sia quelli di cortesia nelle camere appartengono alla linea EXE (excellent personal care) e sono certificati come naturali al 100%. La linea è stata creata e seguita personalmente da Roberto, poi in seguito dermatologicamente testata presso importanti università. La formulazione si avvale di preziosi oli essenziali biologici e non contiene alcun prodotto di sintesi, derivati dal petrolio, coloranti.

"Siamo partiti utilizzando principi attivi per creare prodotti interamente naturali e per giungere all'utilizzo di elementi provenienti da agricolture biologiche" spiega Roberto Iannotta. "Pratichiamo un circolo virtuoso, scegliendo prodotti la cui coltivazione non inquini e abbia considerazione della natura, la cui produzione, lavorazione o estrazione dei principi attivi sia rispettosa delle materie prime e i cui processi non siano contaminanti, fino alla benefica applicazione sul nostro corpo e, nei casi della loro successiva rimozione, il loro naturale biodegradarsi nell'ambiente.

Ogni singolo processo è la somma di continuo studio, ricerca e rielaborazione per giungere alla selezione del miglior prodotto naturale, della più efficace tecnica manuale e del più attento protocollo operativo, affinché ogni trattamento sia un piccolo capolavoro di benessere per la salute del nostro corpo".

 

 
 

Servizi

    Parcheggio auto posti letto ristorante colazione Spa piscina

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 3/8


Il lato Green

"L'Hotel Milano è la casa del benessere, ispirata dalle Alpi e disegnata dalle linee e dai dettami della bio-architettura" spiega Roberto Iannotta. Già dai primi anni '90 abbiamo cercato di fare scelte che fossero attente all'eco-compatibilità, passando un po' come pionieri nel settore, dal concetto teorico all'utilizzo vero e proprio. Nel corso degli anni - continua - e particolarmente nel 2009, ci siamo dotati di un moderno impianto a energia rinnovabile: oltre 200mq di pannelli solari, che provvedono al riscaldamento di quasi il 50% di tutto l'albergo, e che coprono il 100% della produzione dell'acqua calda, anche per il centro benessere.

A ciò si aggiunge la raccolta differenziata, un sistema di risparmio idrico, l'utilizzo dell'acqua piovana nei servizi del piano terra, un programma di bucato razionalizzato, l'impiego di detergenti con i più alti standard ecologici, l'uso di carta FSC da foreste controllate e di inchiostri vegetali, e il controllo semestrale del livello di emissione di CO2 nell'aria.

Consigli in zona

In primavera ed estate si passeggia nelle valli circostanti: da vedere le Cascate del Serio, il Parco Paleontologico di Cene, la val di Scalve, le miniere, la diga del Gleno, Bergamo. Oppure si possono fare arrampicate, bob estivo, canyoning. Gli appassionati di bicicletta apprezzeranno la pista ciclabile della val Seriana.

+Turismo