+Turismo

Ospiti del Casale della Nonna abbiamo assaggiato una specialità cucinata dal mitico Delio. Eccovi la ricetta. #discovermaiori


Con la sua superficie larga e liscia, la calamarata è una qualità di pasta che deve il suo nome alla somiglianza con gli anelli di totano ed è tipica della cucina partenopea. Solitamente si 

sposa bene con sughi a base di pesce.  Al Casale della Nonna, vi proponiamo una gustosa variante con vongole, friarielli al sapore di limone!

Ingredienti (x2 persone)

½ kg vongole

½ kg friarielli

Buccia di 1 limone del Casale della Nonna

200g calamarata di Gragnano

Peperoncino q.b.

Preparazione

Tagliate il peperoncino a striscioline finissime (4). Sminuzzate il prezzemolo (5), fino a ridurlo ad un trito fine. Scaldate l’olio in una larga padella antiaderente (6) e soffriggetevi dolcemente lo spicchio d’aglio sbucciato e il peperoncino (7). 

Dopo qualche minuto, aggiungete i friarielli (lavati e scolati) e quando sono quasi cotti (circa 10 min) aggiungete le vongole (lavate e anche non sgusciate). 

Col pelapatate, sbucciate il limone facendo attenzione a non pelare anche la parte bianca e tagliate la buccia a dadini.

Aggiungete limone e prezzemolo al sughetto di vongole e friarielli. Cuocete la calamarata in abbondante acqua salata, scolatela al dente e buttatela in padella lasciando insaporire per qualche minuto. 

Gustate la calamarata ben calda! E buon appetito!

+Turismo