+Turismo

Le 3 cascate del Rutor sono tra le più spettacolari della Valle d’Aosta e sono generate dall’omonimo torrente, alimentato dai numerosi laghetti posti all’estremità nord-ovest del ghiacciaio del Rutor (sesto ghiacciaio d’Italia)


Per ammirarne la bellezza si può percorrere un sentiero che nel tempo complessivo di 1 ora e venti porta da La Joux (1.603 m), a circa 3 Km da La Thuile, alla terza cascata (1.996 m).
Si parte dai casolari di La Joux, si percorre la mulattiera, che attraversa boschi di conifere, fino ad arrivare, dopo venti minuti, allo spettacolare punto di osservazione sulla prima cascata, che si trova a 1.700 m, è consigliata una breve deviazione all’emozionante passaggio sul ponte che sovrasta la cascata e permette di osservarla dall’alto. Si prosegue nel bosco fino a raggiungere la Baita Parcet (1.772 m), passando per un bucolico pianoro vicino al torrente, si riprende a salire per il sentiero, a tratti lastricato, fino alla svolta a destra per la seconda cascata, a 1.850 m. Pochi tornanti ancora e in brevissimo tempo si può ammirare sulla destra anche la terza cascata, nei cui pressi si trova un bivio che offre a tutti la possibilità di raggiungere il Rifugio Deffeyes (2.494 m) o deviare sulla destra in direzione dei Laghi di Bellacomba, mentre agli alpinisti esperti la possibilità di salire sul Rutor.

Scoprile nei nostri video:

+Turismo