+Turismo

"Nessun fiore fiorisce quanto la peonia. Confronto a lei, gli altri fiori sembrano imprecare a denti stretti"


"Nessun fiore fiorisce quanto la peonia. Confronto a lei, gli altri fiori sembrano imprecare a denti stretti"

Così Amèlie Nothomb descrive questo affascinante fiore, dai folti petali, talmente fitti e spessi che sembrano fatti di un pregiato tessuto, così ricco, soave e maestoso come un tulle di una nobildonna del XVIII secolo, bello come un incanto, morbida come batuffoli di cotone, dai colori più disparati, bello quanto breve.

Fiorisce da Marzo a Maggio, e l'unico Centro Botanico a cui è riuscita la strepitosa impresa di coltivarla con successo fuori dalla sua terra di origine, si trova proprio a due passi da noi, a Vitorchiano, il Centro Botanico MOUTAN.

Il Centro nasce nel 1993 dalla passione per questo fiore e dal desiderio di creare un luogo unico al mondo dove riunire tutte varietà ricercate nei più remoti angoli dell'Oriente.

In un decennio è riuscito a raccogliere in un area di 15 ettari la più vasta collezione al mondo di peonie arboree ed erbacee cinesi (oltre 200.000 esemplari).

Raccoglie circa 600 differenti varietà e ibridi naturali appartenenti alle specie botaniche conosciute.

Il fiore della peonia è tra i più venerati in Oriente, considerata la ‘regina di tutti i fiori’ in Cina antica, simbolo di fortuna e di un matrimonio felice.

Appariscente, lussureggiante, elegante incarna amore e affetto, prosperità, onore, valore, nobiltà d’animo e, in piena fioritura, pace.

Dolcemente profumata e di lunga durata, definita 'rosa senza spine' dagli europei, simbolo delle romantiche storie d’amore.

Un altro motivo in più per venirci a trovare all'inizio della primavera,

segnate in agenda! wink

 

 

+Turismo