+Turismo

Chi vorrebbe trascorrere una settimana su un'isola incontaminata e dal clima perennemente mite come Formentera?


Immaginiamo tutti! Situata nel Mar Mediterraneo, è l'isola più piccola dell'arcipelago delle Baleari. Come ben sappiamo, da sempre le isole ed il loro mare occupano un posto privilegiato nell'immaginario collettivo, sono luoghi quasi mistici dove, oltre a rilassarsi e ad abbronzarsi, non avrete bisogno di nient'altro.

Se siete in cerca di un luogo che vi aiuti a staccare la spina dalla frenesia del lavoro, la piccola perla delle Baleari, soprattutto in bassa stagione, è la meta ideale.

Preparate dunque le valigie, prenotate uno dei tanti appartamenti economici a Formentera e seguite i nostri consigli per godervi al massimo la isla bonita!

Perchè andare in bassa stagione?

Innanzitutto precisiamo che a Formentera la temperatura diurna raramente scende sotto i 12 gradi anche durante l'inverno... questo vi fa capire che visitarla nei mesi di aprile, maggio e giugno vi garantisce non solo ottime temperature ma anche giornate lunghe e soleggiate.

L'altro punto a favore della bassa stagione riguarda i prezzi degli alloggi: troverete ottime sistemazioni (anche nel cuore di Es Pujols, il centro turistico per eccellenza dotato di tutti i comfort)

che faranno impallidire anche i più scettici! Infatti non è raro sentir dire che “l'isola è cara” ma basta scegliere il periodo giusto e sapersi orientare tra i numerosi ristoranti e vedrete che l'isola non vi svuoterà il portafoglio!

Ma parliamo del meteo: come scritto poco fa, le giornate in quel periodo sono molto lunghe e questo permette di visitare l'isola in lungo ed in largo. Esistono numerosi circuiti verdi da fare in bicicletta o a piedi che vi permetteranno di scoprire la Formentera più autentica. Nelle vostre passeggiate ammirerete mulini, le costruzioni tipiche degli abitanti dell'isola chiamate “finche” e sarete avvolti dai profumi emanati dalle numerose piante aromatiche che crescono selvaggiamente sull'isola.

Se invece siete un po' più pigri e preferite passare le vostre giornate in spiaggia potete farlo senza alcun problema: la temperatura dell'acqua non è caldissima ma non è raro vedere persone che fanno il bagno. Sicuramente passare una bella giornata in spiaggia, pranzare in riva al mare e rilassarsi sotto l'ombrellone non ha prezzo!

I luoghi da non perdere

Come in ogni località anche a Formentera ci sono i cosiddetti “must to do”. Queste esperienze spaziano dall'aperitivo con tramonto alla visita delle spiagge più belle incastonate nella riserva naturale delle Saline.

Aperitivo al Pirata Bus: sicuramente avrete visto numerose foto su Instagram di questo luogo magico! Situato lungo la spiaggia di Migjorn, questo autentico chiringuito celebra il rito dell'aperitivo al calar del sole, è qui che assaggerete uno dei mojito più buoni di tutta l'isola. Indaffarati barman danno vita ad un vero e proprio show durante la preparazione di questo cocktail: una volta assaggiato non ne potrete più fare a meno! Per gustarlo accomodatevi sull'ampia scogliera prospiciente e vi garantiamo che non dimenticherete mai quel tramonto.

Foto ricordo con il pulmino hippy con la scritta “FORMENTERA”: anche per questo saprete già di cosa parlo... non esiste persona al mondo che visitando l'isola non si faccia una foto qui! Il celebre pulmino, colorato e decorato da numerosi fiori, porta fiero sopra di sé il nome dell'isola. Lo troverete alla fine della passerella lignea che inizia dal lungo mare di Es Pujols; percorretela per pochi metri e vi troverete davanti al ristorante Chezz Gerdi (uno dei più cool dell'isola) che ospita proprio il super fotografato pulmino. Sbizzarritevi nelle pose e concludete la giornata assaggiando uno degli ottimi cocktail proposti dal ristorante (che fa anche servizio bar). Se voleste accompagnare l'aperitivo con qualcosa da mangiare vi consigliamo di assaggiare la loro pizza: resterete senza parole dalla bontà!

La spiaggia di Ses Illetes: questa meravigliosa spiaggia appartiene al Parco Naturale di Ses Salines. Situata sul versante occidentale della penisola di Es Trucadors, Ses Illetes significa “spiaggia delle isolette” perchè davanti a lei ci sono piccole isole che però non sono abitate (chi visita le Baleari in barca può vederle solo da lontano ma non visitarle).

Questa lingua di sabbia si protende nel mare per qualche chilometro e lo scenario offerto è uno dei paesaggi più belli di tutta l'isola: acque cristalline e sabbia bianca finissima delineano questo luogo da cartolina. La bellezza di questa penisola risiede nel fatto che, da un lato troverete appunto la spiaggia di Ses Illetes e, dall'altro la spiaggia di Levante: quando il mare è mosso da un versante vi basterà camminare pochi metri per godervi la placida quiete della spiaggia opposta.

Questo luogo è uno dei più incontaminati di tutta l'isola e quindi non sarà raro trovare turisti o autoctoni che praticano il naturismo; scegliete voi come dedicarvi all'isola e lei vi abbraccerà con tutta la sua bellezza.

I fari di Formentera

Formentera ospita due fari molto suggestivi, e imperdibili, se visiterete l'isola.

Il primo di cui vi parliamo è il faro di Cap de Barbaria: situato nell'estremità sud-ovest dell'isola, questo gigante è alto circa 18 metri e domina incontrastato la scogliera che si affaccia a picco sul mare. Davanti a voi avrete solo una grande distesa di blu intenso e percepirete l'energia che arriva dalla grande madre Africa: sono proprio le coste africane le più prossime da quel versante. Nei pressi del faro c'è anche una grotta naturale nella quale dovrete assolutamente addentrarvi: scendete senza timore la piccola scaletta che vi porta nelle viscere della terra e lo spettacolo che si staglierà dinanzi ai vostri occhi sarà uno dei paesaggi più belli che porterete per sempre nel vostro cuore.

Il secondo faro che vi consigliamo di visitare si trova e El Pilar de La Mola: qui ci troviamo in uno dei punti più alti dell'isola e le scogliere raggiungono anche i 200 metri di altezza. Suggestivo e mistico allo stesso tempo questo faro si trova in uno dei territori più remoti di tutta Formentera, pensate che nelle zone limitrofe non c'è l'elettricità. È questo uno dei motivi per cui vi consigliamo di visitarlo anche di notte: nel silenzio più assoluto vi troverete magicamente sotto un tetto di stelle.

 

+Turismo