+Turismo

Merano propone una rivisitazione del concetto nordico Hygge, sposando la filosofia del benessere, dello star bene e della ricerca di un’intima felicità


Tutti conosciamo la parola Hygge, che, nei Paesi nordici e in particolare in Danimarca, significa creare un’atmosfera accogliente e godersi il bello della vita, con le persone care. Merano, da sempre città volta alla qualità dello stile di vita, punta ora sul concetto di Merano Vitae, ovvero, benessere a “tutto tondo”, con un significato affine alla filosofia Hygge.

Cosa è oggi Merano Vitae?

Camminare in una delle tante passeggiate della cittadina, sedersi comodamente sulle panchine della via delle poesie, affacciarsi sulle piccole spiagge lungo il fiume Passirio, godere dei profumi dei fiori in primavera ai Giardini di Castel Trauttmansdorff, concedersi una pausa nelle piscine o nelle saune delle Terme Merano, volgere lo sguardo verso le vette della catena del Gruppo di Tessa, gustare una mela appena colta, un pranzo in un maso, visitare il sabato mattina il Mercato Meranese, acquistare prodotti direttamente dai contadini (Pur Südtirol), bere una tisana alle erbe, camminare nel bosco….tutto questo è Merano Vitae.

Cosa sarà domani Merano Vitae?

Merano Vitae diventerà anche un contenitore di iniziative, piccoli eventi, visite guidate, gite, e tanto altro ancora, non solo a Merano ma anche nei paesi vicini, per godere anche dall’alto una splendida vista sulla conca di Merano, per annusare l’aria pura, per lasciar vagare lo sguardo verso confini lontani.

Merano Vitae, per esempio, includerà presto anche il progetto Muoviti a Merano, il programma che inizia in primavera e si conclude in tardo autunno, per mettere in movimento corpo e anima, con istruttori e guide qualificate.

Un’esperienza Merano Vitae? Il Mercato Meranese

Da non perdere due passi lungo il Mercato Meranese (MM), che, dal 27 marzo, diventa uno dei luoghi più interessanti dove trascorrere il sabato mattina, acquistando prodotti selezionati locali o degustando piccole prelibatezze. Il Mercato, che sposa i principi della sostenibilità e della regionalità, unendo tradizione, agricoltura, artigianato e convivialità, si svolgerà lungo la parte superiore di Corso Libertà, vicino a Piazza della Rena, il sabato mattina. Si potranno comprare prodotti alimentari e artigianali, coltivati o realizzati esclusivamente in Alto Adige, provenienti dai masi (fattorie) della regione. 

Merano Vitae…. non solo a Merano

Si ritrovano nel concetto di Merano Vitae anche i comuni limitrofi come Lagundo, Naturno e Scena.

Lagundo è ubicato alle porte della città di cura di Merano, inserito in un paesaggio molto vario, e rappresenta un’ottima soluzione per trascorrere una vacanza a stretto contatto con la natura e per dimenticare, per un po’, la frenesia quotidiana. Inoltre, offre la possibilità di visitare Merano, che può essere raggiunta comodamente in pochi minuti con i mezzi pubblici. Anche Lagundo vanta un clima tipicamente mediterraneo e, alle sue spalle, si erge la catena montuosa del Gruppo di Tessa, a nord e nordovest, che protegge la conca dai venti freddi e dalle precipitazioni. 

A Naturno si possono fare escursioni, passeggiate in bicicletta e tour in mountain bike a tre altitudini diverse sul verdeggiante Monte Tramontana oppure sul Monte Sole, brullo e arido, alle porte del 

Parco Naturale Gruppo di Tessa. Naturno è la destinazione per una vacanza all’insegna dell’attività con tutta la famiglia e, mentre loro si divertono, i grandi possono rilassarsi e fare il pieno di energia: Naturno è infatti la prima destinazione turistica dell’Alto Adige certificata Alpine Wellness. 

Scena gode di una posizione privilegiata sulla collina che sovrasta la città termale di Merano e con le sue sette frazioni si estendono su ben sette altitudini differenti. Nella zona escursionistica a misura di famiglia, gli ospiti trovano malghe e trattorie tipiche in cui ristorarsi. Le infrastrutture moderne e le strutture ricettive accoglienti e dal fascino rurale, rendono Scena la destinazione ideale per una vacanza in famiglia alla scoperta degli angoli più belli della regione.

+Turismo