+Turismo

Il fascino di Monte Luco


Le escursioni che guidano alla scoperta del paesaggio a Lana e dintorni sono molteplici e di diverse difficoltà. Una tra le più interessanti e panoramicamente valide è quella che da Foiana, uno dei cinque paesi che fanno parte dei dintorni di Lana insieme a Monte San Vigilio, Gargazzone, Postal e Cermes, porta fino ai 2.434 metri di altitudine del Monte Luco, montagna delle Alpi Retiche che fa parte della catena delle Maddalene.

Il Monte Luco fu scalato per la prima volta nell’agosto del 1552 da Regina von Brandis e da sua figlia di ventidue anni, Katharina Botsch, guidate da Jakob von Boymont. Questa è stata una delle prime salite fatte da donne nella storia alpina e a memoria di essa nel 2017 è stata posta sul monte una statua di acciaio che raffigura due donne in cammino verso la vetta. 

Inoltre, a causa della sua posizione esposta, la cima del monte è molto sensibile ai temporali ed è considerata dalla leggenda la sede delle streghe.

Per iniziare il cammino bisogna recarsi alla biforcazione del centro del paese di Foiana, tra Via dei Bagni e il museo contadino, e imboccare il sentiero numero 10, che, con una graduale salita attraverso prati e boschi, conduce fino ai Bagni di Foiana. Da questo punto il percorso diventa piuttosto ripido, finché si raggiunge il valico tra il Piccolo (2.297 m) e il Grande Monte Luco, dove è adagiato il suggestivo laghetto omonimo (2.182 m) dalle rive erbose.

Proseguendo si arriva alla cima del Monte Luco, da cui si gode di una bellissima vista panoramica a 360°: verso nord le Alpi Ötztal, Merano, il Gruppo del Tessa, la Val Passiria, il Monte Cervina, l’altopiano di Avelengo, verso est le Alpi di Sarentino e dello Zillertal fino a Bolzano ed alle cime dolomitiche. Verso sud è visibile il Gruppo del Brenta e Presanella e verso ovest le montagne della Val d’Ultimo e le cime del Gruppo dell’Ortles.

Il Monte Luco è la meta ideale per una bella escursione autunnale in montagna, da affrontare con scarpe da trekking e bastoni da passeggio

Per raggiungere il punto di partenza, è possibile prendere l’autobus numero 214 da Lana diretto a Foiana, oppure, se si arriva in macchina, c’è un parcheggio disponibile accanto alla chiesa o sul campo da calcio di Foiana.

Per ulteriori informazioni sul territorio di Lana e dintorni: www.visitlana.com.

+Turismo