+Turismo

Il 17 ottobre si svolgerà la 20^ edizione della celebrazione a favore della natura


La giornata dedicata alla 20^ edizione della Festa del Ringraziamento, che tradizionalmente si svolge nella splendida Piazza Walter a Bolzano sarà il 17 ottobre 2020. Dalle 8.30 fino alle 17.00 avrà luogo la Festa, cui prenderanno parte 34 espositori, di cui 16 appartenenti al Gallo Rosso: contadini dell’Alto Adige che porteranno in piazza i loro prodotti sani, freschi e genuini come uova, specialità di formaggi, latticini, erbe aromatiche speck, salumi, carne, pane, distillati e vini, sciroppi di frutta, marmellate e tanto altro.

L’inaugurazione ufficiale della Festa è prevista per le 9.30, con la benedizione dei frutti della terra. Per il modo contadino, infatti, individuare un momento in cui “ringraziare” la natura per il raccolto ottenuto a fine stagione e riconoscere il valore dei frutti della terra benedicendoli, appartiene ad una tradizione atavica, vissuta da chi ha un legame vincolante con la natura.

Il lavoro del contadino, infatti, è strettamente vincolato ai ritmi naturali: pioggia, neve, freddo, vento, sole, caldo, grandine, umidità sono tutti fattori che influiscono sull’andamento delle coltivazioni. Il buon esito del raccolto, pertanto, non sempre è garantito; per questo motivo Gallo Rosso sostiene l’operato dei contadini dei masi altoatesini associati, aiutandoli a sviluppare attività da affiancare all’agricoltura, come la vendita dei prodotti di qualità, attraverso vari canali: come lo shop online sul sito www.gallorosso.it, i mercati nelle principali città altoatesine, diversi negozi alimentari e la bottega presente nei masi stessi. 

Per ottenere il sigillo di qualità “Gallo Rosso” sui loro prodotti, i contadini devono rispettare alcuni criteri fondamentali: i processi di lavorazione devono essere trasparenti e documentati e obbligatoriamente avvenire presso il maso; le materie prime lavorate devono provenire almeno per il 75% dal maso stesso; ogni prodotto deve superare una degustazione “anonima” eseguita da una commissione esterna di esperti.

Alla Festa del Ringraziamento parteciperanno anche varie associazioni agricole che presenteranno le loro attività e servizi; inoltre, alcuni contadini offriranno cibo come Raclette, salsicce, castagne o dolci. I partecipanti potranno così assaggiare direttamente i vari prodotti ed acquistarli eventualmente, e anche ricevere informazioni sulle loro proprietà e sulla loro provenienza. La Festa del Ringraziamento, infatti, ha come obiettivo anche quello di avvicinare il consumatore al produttore, perché, come dichiara Leo Tiefenthaler, Presidente dell’Unione Agricoltori e Coltivatori Altoatesini: “Il consumatore vuole sapere cosa sta mangiando e da dove hanno origine i prodotti. E saranno direttamente i contadini a fornire loro le informazioni necessarie”.

Gli highlights della Festa del Ringraziamento saranno uno showcooking delle contadine, che mostreranno ai partecipanti i segreti e le ricette della cucina tradizionale altoatesina; l’esposizione di vari modelli di trattori In Via della Mostra; uno “zoo di carezze” dedicato ai più piccoli e l’esibizione del gruppo di danza popolare di Laion con gli Schuhplattler, i tradizionali “battitori di scarpe”.

L’evento viene accompagnato dalla Banda Boema di Nalles e alle 14.00 dal gruppo David Frank & Marc Perin.

La festa è stata contraddistinta con il sigillo "GreenEvent", poiché l’evento è stato organizzato seguendo i criteri della sostenibilità. Per tale motivo, i partecipanti sono invitati a privilegiare, per il viaggio, mezzi di trasporto ecosostenibili.

La Festa del Ringraziamento si svolgerà nel rispetto delle specifiche misure di sicurezza anti-Covid in vigore.

+Turismo