+Turismo

Turismo equestre, ippovie, etica e sostenibilità a Fieracavalli 2019 a Verona


La più importante manifestazione equestre nazionale punta a promuovere un nuovo approccio etico al mondo del cavallo. Un progetto che ha l’obiettivo di diffondere una cultura sempre più rispettosa del benessere dell’animale a tutti i livelli, ponendo anche l’accento sulla sostenibilità ambientale di cui il turismo in sella è naturale ambasciatore.

Fieracavalli punta sull’equiturismo – il turismo equestre – che presenta hotel e maneggi e agriturismi a misura di cavallo.

C’è poi in vista il protocollo che sarà firmato con il Touring Club Italiano per certificare a livello nazionale i territori e le strade del cavallo. Sono gli aspetti di Fieracavalli che avvicinano la manifestazione internazionale alla Fiera di Verona – dal 7 al 10 novembre 2019 – al mondo del turismo, della qualità della vita, del viaggio a sfondo etico e rispettoso della natura.

A Fieracavalli vi sarà poi la Piazza del turismo sostenibile, dove sono riunite tutte le attività di Fieracavalli sul turismo in sella.

Acqua, Terra, Aria e Fuoco

Il cavallo come capolavoro della natura, interpretato attraverso acqua, terra, aria e fuoco. È il tema scelto come simbolo per Fieracavalli 2019. L’immagine della 121ª edizione del salone di Veronafiere dedicato al mondo equestre porta la firma dell’artista Federica Crestani che ha rielaborato la figura del cavallo, declinandola tra i quattro elementi.

  • L’acqua raffigura quindi la trasparenza della scelta etica di Fieracavalli nella direzione del benessere animale.
  • La terra, invece, è il collegamento diretto ai ring dei campi di gara e alla dimensione sportiva della rassegna.
  • L’aria rimanda al senso di libertà e al lato spettacolare della manifestazione.
  • Il fuoco, infine, è filo conduttore della mostra Art&Cavallo che debutta quest’anno in fiera, portando nel padiglione 8 pittura, scultura e fotografia.

Ippoteria e sostenibilità

Novità assoluta è il lancio di Fieracavalli Academy con l’obiettivo di promuovere un approccio etico globale che coinvolga il benessere e il rispetto dell’animale, la sostenibilità e l’ippoterapia. Con l'obiettivo di individuare esperti e testimonial che lavorino insieme a istituzioni e università per diffondere con Fieracavalli una nuova cultura del cavallo.

La Piazza del turismo sostenibile, poi, è il luogo che da quest’anno riunisce tutte le attività di Fieracavalli sul turismo in sella. Al Master sull’equiturismo e al marchio di qualità Horse Friendly per hotel, maneggi e agriturismi a misura di cavallo, si aggiunge il protocollo in via di definizione con il Touring Club Italiano. Un protocollo per una certificazione nazionale di territori e strade del cavallo

Esposizione e spettacoli

Vi è la parte espositiva con i più importanti marchi internazionali per allevamento ed equitazione e le migliori proposte per l’equiturismo.

Lo spettacolo è poi la parte integrante della manifestazione con gli appuntamenti del Westernshow, le iniziative dedicate a famiglie e bambini e il Gala d’Oro serale con i più grandi nomi dell’arte equestre.

Piuturismo e Turismo a Cavallo saranno presenti

Come sapete quest'anno TurismoACavallo e PiuTurismo hanno deciso di unire le forze per aumentare la forza d’impatto sul grande pubblico interessato al turismo equestre. Saremo presenti in Fiera nella giornata di Giovedi per scoprire le novità del mondo equestre e per incotrare chiunque di noi voglia conoscerci, scoprire qualcosa di più su questa collaborazione o entrare a far parte del progetto.

Se vuoi incontrarci compila il form e lasciaci i tuoi recapiti, ti contatteremo per fissare l'orario migliore

+Turismo