+Turismo

Nuovo anno, nuova missione con Tesla e prove su strada: domenica alle 5 si parte verso la casa di Nikola Tesla per poi proseguire verso la Russia che festeggia l'anno della mobilità sostenibile. E lo faremo monitorizzando tutto in diretta e live, un nuovo viaggio con Adriano, la ModelS e un territorio selvaggio che visiteremo senza inquinare.


Dopo la missione alla notte del Redentore di Venezia dello scorso anno #teslaf riparte e questa volta ci porta in Russia, passando per la Croazia e la casa di Nikola Tesla: seguiremo in diretta l'evento e vedremo Adriano percorrere le spettacolari strade della Russia selvaggia silenziosamente e senza inquinare.

Grazie al nuovo pannello di controllo potrete seguire la Tesla ModelS, vedere i suoi consumi, sapere dove si trova e conoscere tutti i dettagli del viaggio grazie a questa pagina, e seguire Adriano in diretta sui nostri social. Questa missione, coma la precedente, non ha nessuno scopo di lucro ed è un esperimento auto gestito e auto finanziato da un gruppo di volontari e visionari che presto gireranno l'Italia con la ModelS ad incontrare le migliori aziende green, la strutture che hanno iniziato ad offrire il servizio di ricarica e tutte le oasi WWF più belle e interessanti d'Italia. Seguiteci!

Il pannello di controllo:

La mappa del viaggio:

Questo il giro che farà la Tesla ModelS a partire da domenica: questa volta non avremo a disposizione la rete di Super Charger Tesla e la missione sarà testare di nuovo le potenzialità di tenuta, durata e distanze percorribili in un territorio nuovo e bellissimo come la Russia, facendo una lunga deviazione fino a Smiljan in Croazia a festeggiare il compleanno di Nikola Tesla e a rendergli omaggio, per poi proseguire verso Stavropol nel cuore della Russia. Stavropolè viene definita una delle città della Russia più confortevoli.

Si parte da Gorizia dalla Piazza della Transalpina, la pizza della pace; simbolo dell'unione del mondo slavo e quello latino. E da qui parte proprio la nuova missione, in silenzio e senza inquinare come fa una macchina elettrica. In silenzio, nella pace per promuovere la pace. E per festeggiare il compleanno di Nikola Tesla. Lui che già 130 anni fa aveva visto cosa si poteva fare con l'energia elettrica, che era possibile muoversi elettricamente senza inquinare e senza disturbare. 

Come sempre PiuTurismo supporta a titolo gratuito il progetto e con lo scopo di diffondere una cultura della mobilità elettrica sostenibile e non della produzione di massa verso cui si sta spostando il mercato: supportiamo Tesla perché tra i vari brand è l'unico ad aver da subito messo al centro il problema dei punti di ricarica e la loro sostenibilità in un mercato in cui molta dell'energia che attualmente si acquista deriva ancora da legno e carbone.

Non è possibile pensare di convertire interi brand alla sola produzione di auto elettriche, a nostro avviso e anche secondo molti ambientalisti: è invece corretto avere una strategia, una visione e mettere in atto pratiche sensate. Quello che sta facendo Tesla, e che noi osserviamo e raccontiamo sempre volentieri. 

+Turismo