+Turismo

Uno spettacolo itinerante ispirato al significato dei Sacri Monti accende i riflettori sul Sacro Monte di Belmonte, è uno dei nove “Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia” iscritti nel 2003 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. 


Il Sacro Monte di Belmonte, è uno dei nove “Sacri Monti del Piemonte e della Lombardia” iscritti nel 2003 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO. Con il proprio Santuario e il percorso devozionale della Via Crucis, si erge isolato a quota 727 metri, all’imbocco della Valle Orco nel Canavese (città metropolitana di Torino). A complesse vicende storiche che legano il Santuario alla più ampia storia canavesana, spesso intrecciata da leggende e miti, dal 1712 si affianca l’edificazione del complesso devozionale del Sacro Monte, voluto da padre Michelangelo da Montiglio per rappresentare la Passione di Cristo

Il complesso monumentale si articola su di un percorso circolare scandito da tredici cappelle, edificate e completate in tempi diversi, con il contributo dei fedeli e delle comunità locali. 

Per tre serate, l’1-2-3 luglio 2017, il Sacro Monte di Belmonte (TO), in occasione della ricorrenza del riconoscimento a Patrimonio dell’Umanità UNESCO (3 luglio 2003), diventerà teatro di un’interpretazione artistica contemporanea del Sacro Monte, firmata dalla direzione artistica di Claudio Montagna. 

Attori, pittori, acrobati, cantanti a solo e in coro, beatboxer, danzatrici, musicisti, narratori: 55 tra artisti e performers del territorio e altri professionisti offriranno la possibilità di camminare nel buio illuminato da rappresentazioni, arte, e racconti ispirati al significato del Sacro Monte, luogo di elevazione e riflessione, e percorso devozionale, insieme di metafore dell’esistenza umana. 

I “NOTTURNI AL SACRO MONTE” sono il frutto del laboratorio diffuso di creatività ed elaborazione culturale, avviato a settembre con le comunità che circondano Belmonte, e che ha proposto momenti di animazione e di formazione artistica, coinvolgendo e stimolando nuove sinergie tra artisti e con le numerose realtà culturali del territorio. Un percorso di valorizzazione del Sacro Monte, realizzato nell’ambito del progetto pilota “Belmonte, un Sacro Monte aperto al mondo” proposto dall’Ente di Gestione dei Sacri Monti e dall’Associazione Teatro e Società nell’insieme del piano di rilancio dei Sacri Monti del Piemonte, Patrimonio Unesco, sostenuto dalla Compagnia di San Paolo sul bando “Valorizzazione dei  patrimoni culturali 2016” e realizzato in collaborazione dei Comuni dell’Unione Montana Val Gallenca - Canischio, Pertusio, Prascorsano, San Colombano Belmonte, Valperga - e di Cuorgnè.

«Per dire al resto del mondo “cos’è” Belmonte - spiega il regista Claudio Montagna – utilizzeremo la meraviglia e lo stupore suscitati da una performance itinerante di teatro, danza contemporanea, pittura, artigianato, scultura, canto, musica e arti circensi. Lassù, le emozioni di uno spettacolo sotto le stelle, o sotto le fronde, inviteranno a riconquistare lo spirito del Sacro Monte o, meglio, dei sacri monti: luoghi in cui si viaggia verso altre terre, lontane oppure così vicine da farsi terre dello spirito».

In occasione della manifestazione saranno proposte al Sacro Monte di Belmonte e nei comuni coinvolti nel progetto mostre, concerti di cori e altre attività di animazione volte a far conoscere Belmonte e il suo territorio. 


Lo spettacolo itinerante “NOTTURNI AL SACRO MONTE” si sviluppa sul percorso devozionale del Sacro Monte di Belmonte, Patrimonio UNESCO. Dalle 20.30 il percorso, adeguatamente illuminato, si animerà in tredici “quadri” legati alle scene illustrate nelle Cappelle, che proporranno agli spettatori (partenze a piedi dei gruppi circa ogni quindici minuti) un’interpretazione artistica contemporanea del Sacro Monte. 

L’itinerario sarà guidato dai “Viandanti attori”, protagonisti in ogni tempo dei cammini devozionali, ritornati al Sacro Monte per invitare al viaggio e alla meditazione, sugli antichi sentieri. Performance di teatro, con la messa in rima di eventi storici di Belmonte o riferiti alla Passione, accompagnate da installazioni di danza contemporanea, pittura, artigianato, scultura, canto, musica e arti circensi, offriranno l’occasione di confrontare le esperienze della propria vita con una storia bimillenaria: si cade, ci si rialza, si cammina. Si cammina e si scopre che la meta da conquistare davvero non è la conclusione del viaggio ma la voglia di continuare a camminare. 

COME PARTECIPARE

La partecipazione alle serate è aperta a tutti e gratuita. E' richiesta la prenotazione con modulo dal sito: www.notturniteatrali.it oppure telefonando al n.ro 392 290.67.60 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. 

Per raggiungere il Sacro Monte saranno messe a disposizione navette (costo A/R 2 euro) con partenza da Cuorgnè e Pertusio alle ore 19.00 - 19.45 - 20.30 - 21.15. Dalle 19.00 alle 24.00 la strada verso il Sacro Monte sarà chiusa al traffico all’altezza della frazione Pemonte. 

Sarà possibile salire a piedi al Sacro Monte sul percorso naturalistico da Valperga, con visita guidata in collaborazione con l’Associazione ScopriNatura. La partenza dei gruppi è alle ore 17.00 e alle 17.30. 

Informazioni su www.sacri-monti.com

+Turismo