+Turismo

Cremona celebra i 450 anni dalla nascita di Claudio Monteverdi, con "450 Cremona per Monteverdi", un ricco programma di eventi e manifestazioni, che celebrano la creatività del grande compositore cremonese.


Le celebrazioni vedranno un calendario di mostre, concerti, eventi e convegni tra aprile e dicembre 2017, che culmineranno in primavera con il "Monteverdi Festival" e la su Crociera Musicale sul Po. Iniziative culturali e turistiche che rilanciano l'immagine di una città ricca di eventi, di storia e di innovazione, oltre che sempre più internazionale. 

Già capitale mondiale della liuteria, Cremona è una città vivace e feconda, che raccoglie il legame con il proprio passato e lo ripropone con grande forza contemporanea. Da tutto il mondo in questa città arrivano per imparare a costruire violini, a cantare, a suonare, ma anche per numerose altre eccellenze, tra cui quelle in ambito agrifood.
Le celebrazioni "450 Cremona per Monteverdi" si apriranno ufficialmente il 7 aprile, presso l'Auditorium Giovanni Arvedi, con il concerto inaugurale della mostra "Cremona e Caravaggio", che sarà aperta al pubblico dall'8 aprile al 23 luglio, presso il Museo del Violino. "La bella più bella" vedrà sul palco dell'auditorium cremonese la soprano Roberta Invernizzi, che proporrà un programma dedicato a  G. Caccini, B. Ferrari, C. Monteverdi, L. Rossi, B. Strozzi, accompagnata da Franco Pavan, al liuto e alla tiorba.
Nell'ambito delle celebrazioni non può mancare il "Monteverdi Festival", che sarà inaugurato il 7 aprile e che si concluderà il 24 giugno, intermezzato dalla Crociera Musicale sul Po che anche quest'anno toccherà le città amate da Claudio Monteverdi: Cremona, Mantova e Venezia, con concerti a bordo delle motonavi e nelle città in cui si approda. Il festival è ricco di concerti, rappresentazioni, momenti culturali e laboratori.
Oltre alla mostra di Caravaggio, attesissima è anche quella sul Genovesino, che si terrà presso la Pinacoteca di Cremona (Musei Civici), dal 6 ottobre al 6 gennaio 2018, quando avranno termine ufficialmente le celebrazioni; un anno magico in cui tutta la città, gli spazi pubblici, i palazzi storici, le chiese barocche, i giardini e cortili più belli raccontano la storia del Divin Claudio e della sua epoca.

+Turismo