+Turismo

Torna il trenino storico per i mercatini d’Abruzzo e Molise - Sulmona-Carpinone-Isernia.


Torna il trenino storico per i mercatini d’Abruzzo e Molise - Sulmona-Carpinone-Isernia

Un percorso su un treno storico lungo binari antichi che attraversano l'Appennino abruzzese e molisano, tra paesaggi innevati e distese di bianco.

Calendario dei treni per il 2016

 

 

La chiamano Transiberiana d’Italia la linea ferroviaria panoramica che da Sulmona passa per Roccaraso, località della Comunità Montana Alto Sangro, e poi a Campo di Giove, nel cuore del Parco Nazionale della Majella. In occasione delle festività natalizie ha organizzato uno speciale Treno dei mercatini di Natale. Le date di partenza sono l’8, il 10 e 11 dicembre 2016, ma i posti sono andati esauriti in pochi giorni.

Il 26 dicembre, invece, partirà il Treno del presepe vivente (da Sulmona a Carovilli) ch permetterà di provare un’esperienza davvero unica: viaggiare su carrozze d’epoca, i convogli Centoporte degli Anni ’20, alla scoperta dei caratteristici mercatini di Natale e dei presepi della regione.

I viaggi a bordo dei treni storici sono organizzati dall’Associazione Culturale Le Rotaiein collaborazione della Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane.

Il treno dei mercatini di Natale: una prima tappa sarà Palena dove degustare dolci tipici e vin brulè. Il villaggio tra i più belli della regione è detto “borgo dei briganti“, perché qui i “briganti” si riunivano nella locanda per festeggiare e pianificare il lavoro da fare il giorno dopo.  Su un viadotto lungo il Colle Mitra (ph. Nicola Malcangio)

I mercatini di Roccaraso saranno l’altra tappa di questo viaggio a bordo del treno storico, dopo aver guardato il meraviglioso panorama dell’altopiano del Quarto di Santa Chiara, a 1.258 metri di altezza.

Roccaraso è una località montana appartiene all’Alto Sangro, è uno dei più noticomprensori sciistici dell’Appennino, qui ci saranno le caratteristiche casette in legno e il Villaggio di Babbo Natale, dove trovare animazione, giochi, degustazioni e tanta musica.

In alternativa, il treno si fermerà a Pescocostanzo che domina la conca dell’altopiano. Si tratta di una deliziosa località montana, inserita nella splendida cornice dell’Appennino abruzzese e del Parco Nazionale della Majella.

Campo di Giove, il borgo pastorale, si potranno visitare gli altri mercatini, nella pittoresca piazza Duval, con degustazioni di prodotti tipici, musica e intrattenimento per i più piccoli.Nevicata alla stazione di Campo di GIove (ph. Nicola Malcangio)

Il treno del presepe vivente: partirà dal binario 1 della stazione di Sulmona alle 10.30. Farà una sosta intermedia nelle stazioni di Campo di Giove e Palena. Ci saà del tempo libero per un veloce ristoro sul posto nelle due stazioni d’alta quota, inserite nel territorio del Parco Nazionale della Majella. l’arrivo a Carovilli è previsto entro le 15.30. Qui si farà una passeggiata fino al centro del borgo altomolisano e ci si raduna in piazza per l’inizio della fiaccolata a piedi fino al luogo della rappresentazione delPresepe Vivente, nella frazione di Fontecurelli. Sul posto si troveranno piccoli stand per degustazioni di prodotti tipici natalizi. Il rientro a bordo del treno è previsto alle 19.30 con arrivo  a Sulmona entro le ore 21.45. Durante il viaggio saranno a disposizione dei viaggiatori alcune guide che descriveranno la storia della ferrovia e la geografia del territorio attraversato. Inoltre, è previsto un momento di intrattenimento con lo spettacolo teatrale itinerante “Addò Vine”, racconti, canti e musica sulle tradizioni abruzzesi del vino e del Natale a cura di Murè Teatro. In viaggio nella neve verso Roccaraso (ph. Lorenzo Di Iorio)

 

+Turismo