+Turismo

Cinque giorni di camminate nella bassa Maremma toscana, nella zona soprannominata dei «tufi etruschi», perché caratterizzata da rocce vulcaniche di eruzioni abbastanza recenti e dalla presenza di molte testimonianze della civiltà etrusca 


Saranno passeggiate senza difficoltà tecniche, non ci sono grandi dislivelli e i percorsi sono su comodi sentieri e strade sterrate, ma ci impegneranno tutta la giornata in un ambiente dove la natura è ancora rigogliosa. Percorreremo le vie cave, antiche strade tracciate in origine dagli etruschi nella viva roccia, andremo a cercare le necropoli, le rovine di castelli e di paesi testimoni di una lunga storia di splendori e abbandoni e visiteremo i misteriosi eremi medievali scavati nella tenera roccia vulcanica. Sono luoghi molto suggestivi, forti di una grande carica energetica che cercheremo di ascoltare con il silenzio e il ritmo lento dei nostri passi, anche accompagnati, almeno una volta, da un esperto e studioso della zona. La data della camminata è stata studiata apposta per assistere alla suggestiva fiaccolata notturna, di origine antichissima, che si svolge a Pitigliano il giorno 19 marzo.

  • 1 giorno Descrizione della tappa: ritrovo alle ore 10.00 in Piazza Petruccioli a Pitigliano, davanti alla porta medievale di entrata al paese. Giornata dedicata alla scoperta delle “vie cave” più suggestive intorno al paese per poi raggiungere un agriturismo biodinamico isolato nella campagna.
  • 2 giorno Descrizione della tappa: oggi ci aspetta un lungo giro in un angolo di Maremma ancora bucolica, passando per la Sorgente della Nova e attraverso la Selva del Lamone per arrivare infine a Farnese, nel Lazio.
  • 3 giorno Descrizione della tappa: Da Farnese ritorniamo di nuovo attraverso la Selva del Lamone per scoprire altri segreti: l’abitato etrusco di Rofalco e la Rosa Crepante e poi, in una bella e aperta campagna, fino a San Quirico di Sorano.
  • 4 giorno Descrizione della tappa: Da San Quirico andiamo a vedere la città abbandonata di Vitozza e le sue abitazioni rupestri e poi, lungo un suggestivo percorso lungo la valle del Lente, raggiungiamo Sorano e il suo borgo caratteristico. Rientro a Pitigliano in bus nel primo pomeriggio e serata dedicata alla preparazione della cena in autogestione e alla festa dei “fochi di San Giovanni”
  • 5 giorno Descrizione della tappa: Giornata dedicata alla ricerca degli eremi rupestri della valle del Fiora. Cercheremo di organizzarci con le macchine a disposizione e fine dell’escursione verso le 16.

N.B. In caso di mal tempo possono essere modificati i programmi giornalieri

Viaggio Itinerante con zaino leggero

+Turismo