+Turismo

Immerso nel Parco Naturale di Monte Morello si trova un Paradiso naturale, dove una storia centenaria si intreccia alla tradizione enogastronomica di un olio tra i più apprezzati nel mondo


Poggio alla Pieve è uno dei borghi principali di Calenzano, noto già nell’antichità per i suoi terrazzamenti ricoperti di ulivi, dai cui frutti si ottiene uno degli oli più pregiati ed apprezzati della piana fiorentina, l’Oro Verde, che lega in un immaginaria Via dell’Olio Fiesole ai monti della Calvana, per allungarsi per allungarsi alla valle di Legri fino alle colline di Lastra a Signa e al parco dei Renai.

Questo itinerario è percorribile in  bicicletta o a piedi, ma anche in moto o in auto e ci porta a conoscere uno dei parchi naturali di maggior interesse nazionale, il Parco di Monte Morello, che oltre alla natura incontaminata offre al viaggiatore luoghi di interesse archeologico, artistico e culturale. Lungo la strada si incontrano Ville Medicee, la Pieve romanica di Legri, siti medievali come quello di San Donato e Calenzano Alto, il Borgo Medievale di Poggio alla Pieve, la torre di Baroncoli, le case del contado di Ricceri ed il borgo antico di Fiesole con il suo anfiteatro e gli insediamenti colonici.

Per visitare questo splendido territorio, potendone apprezzare a pieno storia, cultura ed enogastronomia, il Poggio alla Pieve Relais si pone come un luogo ideale dove soggiornare e partire per scoprire tutti i tesori che la zona riserva.
Lo staff del Poggio alla Pieve ha studiato per i suoi ospiti pacchetti di 3,5 e 7 giorni che guidano il turista in una scoperta consapevole del territorio sia in senso artistico/culturale che naturalistico ed anche enogastronomico.

Il Borgo di Poggio alla Pieve oltre ad essere una splendida struttura dove soggiornare è importante anche da un punto di vista storico ed artistico: esso infatti è originale del XII secolo ed è composto principalmente dalla Torre Medievale, circondata da varie piccole case in pietra, tra le quali spiccano il Fienile ed il Rustico. Il Borgo è stato sapientemente conservato anche se nella sua originale struttura sono stati inserite delle finiture del XVII secolo e aggiunti alcuni dettagli moderni.

Nel 2010 Poggio alla Pieve ha visto, per la sue peculiarità, il ”Silver Best of Wine Turism” nella categoria arte ed architettura; il premio è un importante riconoscimento promosso dalla rete internazionale Great Wine.

A disposizione degli ospiti che alloggiano al Poggio alla Pieve ci sono appartamenti bi e trilocali, nonché suite di lusso, 2 piscine esclusive e un ampio giardino in cui rilassarsi in mezzo alla natura. Tutti gli appartamenti sono dotati di tutte le comodità e di un angolo cottura attrezzato.

L’intero borgo è anche disponibile per organizzare matrimoni e cerimonie da sogno: il bellissimo salone a vetri che affaccia sulla vallata, il Rustico Chic e l’intero giardino vengono sfruttati, grazie all’esperienza delle event planner del Poggio, per regalare a tutti gli ospiti un’esperienza indimenticabile, coronata da ottimo cibo locale e dal pregiatissimo olio del Poggio. 

+Turismo