+Turismo

Secondo Convegno Nazionale “Vie Romane”, 21 e 22 novembre 2015 Ariccia 


Secondo Convegno Nazionale “Vie Romane”, 21 e 22 novembre 2015

Dal 21 al 22 novembre, Ariccia  (Roma) sarà la Capitale delle Vie Romane con un grande convegno nazionale dedicato a questo tema diventato uno dei motori della rinascita dei beni culturali del nostro Paese dopo il varo, lo scorso 23 settembre durante la conferenza stampa aperta dal Ministro Dario Franceschini a Capo di Bove, del progetto del MIBAC  “Il Cammino dell’Appia – Regina Viarum”.

Si tratta di un convegno sperimentale che intende approfondire l’aspetto archeologico, lo studio del territorio e delle sue tradizioni, la progettualità per il recupero, la valorizzazione e la gestione del patrimonio culturale coinvolgendo tutti gli attori del progetto: Soprintendenza Archeologica, Università, archeologi e studiosi della viabilità romana, Sindaci dei Comuni dell’Appia, enti regionali e sedi Archeoclub d’Italia. 

Venerdì 20 novembre alle ore 17.30, ad introduzione dell’evento, sarà inaugurata, presso la Locanda Martorelli, la mostra di foto artistiche “La grande Bellezza della Regina Viarum”, realizzata dal Gruppo Fotografico Genzano e curata da Alberto Manodori (Università di Roma Tor Vergata), che andrà a costituire un primo allestimento museale dedicato alla Via Appia nel Lazio.  

Sabato 21 novembre alle ore 9.30, presso la prestigiosa sede di Palazzo Chigi in Ariccia, Alfonsina Russo, Soprintendente per l’Archeologia del Lazio e l’Etruria Meridionale, e il Sindaco di Ariccia Emilio Cianfanelli, apriranno i lavori delle due giornate di studio. La prima giornata sarà dedicata alla Via Appia, con interventi che  riguarderanno il suo intero tracciato da Roma sino a Brindisi, con il coinvolgimento di quattro regioni. A fare da cornice all’evento ci sarà la performance della Legio Secunda Parthica Severiana. La seconda giornata di studio sarà invece dedicata alle Vie Romane del Lazio e dell’Italia centrale.

Tra i relatori interverranno Giovanni Bastianelli, direttore dell’Agenzia Regionale del Turismo, Rita Paris direttrice, del Parco Archeologico dell’Appia Antica di Roma, Eugenio Patanè consigliere della Regione Lazio, numerosi funzionari della Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, della Soprintendenza di Roma e della Campania, i Sindaci dei Comuni lungo l’Appia, Stefania Quilici Gigli della Seconda Università di Napoli, Francesco Petrucci del Palazzo Chigi di Ariccia, docenti e ricercatori univeristari, archeologi e studiosi della viabilità romana, storici e storici dell’arte, molti dei quali soci di Archeoclub d’Italia.

Alla fine delle due giornate sono previste delle visite guidate alla Locanda Martorelli – Museo del Grand Tour e a Palazzo Chigi.

Il convegno è promosso dalla sede Archeoclub d’Italia Aricino-Nemorense e dalla Città di Ariccia, in collaborazione con vari enti ed istituzioni, quali Palazzo Chigi in Ariccia, la Regione Lazio, la Soprintendenza Archeologia del Lazio e dell’Etruria Meridionale, la Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’area archeologica di Roma, la Soprintendenza della Campania, l’Università di Roma Tor Vergata, la Seconda Università di Napoli, l’Università di Chieti-Pescara, l’Università di Foggia e le sedi Archeoclub di Ariccia, Bovino, Carosino, Cisterna, l’Aquila, Melfi, Mentana-Monterotondo, Roma/Latium Vetus, Terracina.

Organizzazione e coordinamento:

Maria Cristina Vincenti, Alberto Silvestri e i soci Archeoclub sedi Aricino-Nemorense, Colli Albani, Roma Latium Vetus

Contatti:

Archeoclub d’Italia Aricino-Nemorense: archeoclubaricia@alice.it; 3883636502;

Segreteria del Sindaco di Ariccia: 06/93485401; fax: 06/93485317

Segreteria del Palazzo Chigi in Ariccia: info@palazzochigiariccia.it; 06/9330053

 

 

+Turismo