+Turismo

Dal 14 al 18 maggio 2015 si svolgerà il Salone Internazione del Libro di Torino e noi ci saremo!


Si, avete capito bene, venerdi avremo l'occasione di visitare il Salone Del Libro di Torino.  Giunto ormai alla sua 28° edizione quest'anno ha come tema conduttore "Le meraviglie d'Italia".

Nell’anno di Torino Incontra Berlino, Paese Ospite d’onore è la Germania, presente con un grande stand interattivo nel Padiglione 3 e oltre venti autori che presenteranno le loro opere pubblicate in Italia: rappresentanti dei generi letterari più diversi, dal thriller al saggio, dal libro illustrato all’epopea famigliare. Regione Ospite d’onore il Lazio, presente con i suoi autori ed editori.  Essere  la Regione ospite, per il Lazio significa in primo luogo sostenere e incentivare la partecipazione degli editori laziali attraverso un bando dedicato, che permetterà alle  case  editrici   di usufruire di un contributo economico. Significa inoltre valorizzare «Le meraviglie del Lazio» attraverso le attività dell’Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili. Ogni  giorno  presso  lo stand sono previsti incontri ed eventi.

Sono invece le Meraviglie d’Italia il tema conduttore del Salone Internazionale del Libro 2015. L’anno dell’Expo di Milano, destinata a richiamare milioni di visitatori, offre l’occasione di ripercorrere e ripensare il nostro rapporto con l’immenso patrimonio che abbiamo ereditato. Un tesoro artistico, architettonico, letterario, musicale, linguistico, paesaggistico, che comprende le tecniche materiali, il design, la moda, il cinema, la fotografia e che, nella sua stessa varietà, ha concorso a definire quello che viene riconosciuto come il carattere, l’identità, lo stile italiano. Tantissimi gli eventi in programma da Giovedi a Lunedi. Bookstock Village nel Padiglione 5; Officina. Editoria di Progetto nel Padiglione 1, dedicata agli editori indipendenti e curata da Giuseppe Culicchia; Adotta uno scrittore; Nati per Leggere; il Concorso Nazionale Lingua Madre; Voltapagina; l’International Book Forum per lo scambio dei diritti editoriali; l’Incubatore per i giovani editori con meno di 24 mesi di vita; Casa CookBook per l’editoria dedicata al cibo e alla cucina; l’area di Book to the Future dedicata alle startup e all’innovazione nel campo dell’editoria digitale. 

Un'altro lato del Salone è il Salone Off, che porta gli autori del Salone fuori dal Lingotto in location sparse nella varie Circoscrizioni di Torino e nelle 6 località della provincia.

Giunge al quattordicesimo anno di vita l’Ibf – International Book Forum, la business area del Salone dedicata allo scambio di diritti editoriali per la traduzione e non solo. Un momento fondamentale di business per editori e agenti letterari di tutto il mondo, che ogni anno giungono a Torino per incontrarsi, individuare nuovi contatti e fare affari. 

Nel Padiglione 1 ci sarà anche l’Incubatore, il progetto del Salone che coltiva l’editoria del futuro. Rivolto alle case editrici con meno di 24 mesi di vita e non legate a grandi gruppi editoriali, il progetto valorizza le giovani realtà indipendenti, magari piccole per dimensioni, ma che insieme costituiscono una grande risorsa del patrimonio culturale italiano. 

Cosa visiteremo noi? Abbiamo individuato alcuni workshop dedicati allo storytelling, argomento che ci sta sempre a cuore. Ma sopratutto passeremo allo stand di Giunti Editore (stand L102 - M 101, Padiglione 2), che in occasione del Salone del Libro organizza diversi incontri con gli autori, che avremo modo intervistare e di raccontarvi su Piuturismo. Il ricco programma di incontri lo trovate qui. L'hashtag con cui seguirci è #GiuntialSalTo e #SalTo15.

Volete già sapere chi intervisteremo? Sarà una sorpresa?!


Alle ore 12 invece faremo un salto al  "Padiglione 1 – Independent’s Corner" dove ci sarà la presentazione del volume “Sentieri sostenibili: il parco della Majella”, terzo volume della collana realizzata da Snam sui parchi naturali attraversati dai suoi metanodotti, dove ambiente e infrastrutture coesistono armoniosamente. 

Abbiamo un'intera giornata a nostra disposizione, tante altre sarnano le cose che vedremo e vi racconteremo seguiteci sui nostri canali social!

Il prezzo del biglietto intero resta anche per il 2015 a 10 €. Immutato a 2,50 € anche il ridotto junior dai 3 agli 11 anni. 

+Turismo