+Turismo

Torna il festival Internazionale dei Parchi, dal 10 al 14 giugno 2015 a Trezzo sull'Adda (Milano). Decine di ospiti e tante iniziative per il pubblico, tutto dedicato a parchi, ambiente, bellezza e equilibrio uomo-natura


La Bellezza, intesa come etica. La ricerca di un equilibrio possibile nel rapporto tra Uomo e Natura. L’obiettivo di una nuova sostenibilità ambientale. Sono questi i principali temi dibattuti all’International Parks Festival che, per il secondo anno consecutivo, torna a Trezzo sull’Adda (Mi) con un titolo che è una vera scommessa per il futuro: Aree protette: elogio della bellezza. 

Da mercoledì 10 a domenica 14 giugno 2015, una cinque giorni tecnica, divulgativa e di intrattenimento dedicata ai Parchi italiani ed europei ma anche ai temi ambientali connessi come alimentazione, benessere, foreste, biodiversità, cambiamenti climatici, comunicazione ambientale e con tanti eventi collaterali. Quartier generale dell’iniziativa, bellissima Centrale Taccani di Enel Green Power (via Barnabò Visconti, 14) e i luoghi principali della città (Piazza Libertà, Castello Visconteo, Sala Società Operaia, Auditorium Verdi). 

Due temi fondamentali della nuova edizione dell'International Parks Festival sono la bellezza, intesa come valore che attraversa la vita quotidiana delle persone e dei luoghi, e la resilienza, intesa come capacità dell'ambiente di adattarsi alle pressioni che subisce con dinamismo e vitalità.

Essere all’International Parks Festival è cogliere la possibilità di parlare di economia, di sviluppo sostenibile, tutela e conservazione, di green economy e di turismo sostenibile; è capire come essere tutor del proprio territorio e della sua tutela e salvaguardia. 

Rispetto alla passata edizione, International Parks Festival 2015 registra una crescita sia nei contenuti che nei numeri. Si sviluppa su 5 giornate, contro le tre dello scorso anno, ricche d’iniziative che si terranno nelle piazze e nei luoghi più rappresentativi di Trezzo sull’Adda. Ecco la manifestazione in cifre: 100 relatori presenti, 6 convegni, 5 workshop, 5 incontri con gli autori e rispettivi libri a tema, 10 spettacoli serali di musica e teatro, 8 mostre permanenti e due installazioni. E ancora, un mercato contadino con prodotti tipici della tradizione locale, vetrina di eccellenze artistiche, culturali ed enogastronomiche; tante degustazioni e aperitivi in ogni angolo della Città. “I visitatori dello scorso anno sono stati 25mila, l’obiettivo è di superare anche questo numero, già significativo – dicono gli organizzatori”.

Tra gli eventi da segnalare per l’edizione 2015, il Congresso nazionale di Federparchi (11 e 12 giugno, Sala Liberty Taccani Enel Green Power) e il Meeting nazionale delle Polizie ambientali (13 giugno, Sala Liberty Taccani Enel Green Power). Da non perdere anche l’incontro sull’alimentazione che darà vita alla Carta di Milano contro lo spreco alimentare (venerdì 12 giugno, ore 17, Società operaia), il Concorso arti grafiche e video sull’Ambiente, ideato e promosso dal regista trezzese Mattia Colombo in collaborazione con Fe.Da (giovedì 11 giugno, ore 18,30, piazza Libertà) e il Convegno sulla comunicazione ambientale dal titolo “Sfide ambientali e giornalismo sostenibile, informazione inquinata e buone notizie”, con crediti formativi per i giornalisti, organizzato da FeDa e Arga Lombardia e Liguria con l’Ordine dei giornalisti della Lombardia.

L’iniziativa avrà una madrina d’eccezione, Licia Colò, che sarà presente al taglio del nastro del 10 giugno 2015, ore 15,30 – Sala Liberty Centrale Taccani Enel Green Power di Trezzo sull’Adda. Confermata anche per questa seconda edizione la preziosa presenza di Luca Percalli, presidente Società Meteorologica Italiana / RAI3 ScalaMercalli, e la partecipazione di ospiti ormai affezionati come il ministro all’Agricoltura Maurizio Martina, del sottosegretario all’Ambiente e Tutela del Territorio e del Mare Barbara Degani. Tra gli ospiti internazionali, Richard Dawson, Field Studies Council, e Davie Philip, Università di Newcastle. Ci saranno, inoltre, molti rappresentanti dei Parchi italiani ed europei e decine di esperti di ambiente, manager, architetti, biologi, economisti, scienziati e giornalisti. 

L’iniziativa gode anche del patrocinio di; Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Consiglio Regione Lombardia, ANCI, Federparchi – Europarc, Corpo Forestale dello Stato, Provincia di Lecco, Provincia di Bergamo, Città Metropolitana di Milano, Comune di Capriate San Gervasio, Comune di Vaprio d’Adda, Comune di Verderio, Ordine dei giornalisti della Lombarda, Arga Lombardia e Liguria, Università degli Studi di Bergamo, Università degli Studi di Milano DIVET, Consulta Regionale Lombarda dell’Ordine degli Architetti Paesaggisti Pianificatori e Conservatori, Fondazione Enrico Mattei.

Main Sponsor Enel Green Power. 
Altri Sponsor: Percassi, Capholding, Mumac Academy Gruppo Cimbali, Eneco, Rilegno.

 

PRINCIPALI SEDI DELLE INIZIATIVE
Centrale Taccani Enel Green Power 
Via Bernabò Visconti 14
Città di Trezzo d’Adda 

Sala Società Operaia
Piazza Santo Stefano
Città di Trezzo sull’Adda

Castello Visconteo
Via Biffi
Città di Trezzo sull’Adda

ORARI:
dalle 9 alle 23 circa, tutti i giorni

Gli eventi sono a INGRESSO LIBERO

+Turismo