+Turismo

Domenica 4 gennaio 2015 - Ancora Siamo nella Marina privata di Cala Galera, vicino a Porto Ercole, nel Comune di Monte Argentario - Grosseto.


Una splendida giornata di sole ci fa dimenticare che siamo in pieno inverno! Fabio Raffi ci invita a bordo di "Sirus " e, accomodati all'esterno , iniziamo subito a parlare della sua bella barca .

" Sirius " - ci dice entusiasta - è una navetta olandese del 1977, dieci metri in acciaio, con due motori Volvo Penta entrobordo di "vecchia" generazione, lo dice come un complimento.
Ho scritto il Diario di bordo nel viaggio di trasferimento dall'Olanda del nord all'Argentario. Non volendo ne è uscito un libro .

Come si intitola ?

" Il rumore delle foglie che cadono ". Descrivo il percorso solitario e introspettivo, molto sofferto, a causa dei tempi lenti della navigazione fluviale e all'ambientazione cupa e fredda della campagna Francese. E' un giornale di bordo con annotato il suo bravo percorso giornaliero,navigando tutti i giorni dall'alba al tramonto, per 2200 chilometri alla velocità di 12 Km/h, una vera prova di pazienza e di caparbietà.

Quanto tempo fa ?

"Sono partito dall'Olnda il 2 ottobre 2012 - precisa Fabio - e, attraverso i canali, siamo giunti nel Mediterraneo in Francia e proseguendo fino in Toscana. Solo, a volte con mia moglie e alcuni amici, ho cercato di rendere partecipe il lettore, di tutte le peripezie affrontate in quaranta giorni di viaggio. Ho superato più di 200 chiuse, tre tunnel, di cui uno lungo più di cinque chilometri, un ascensore che copre un dislivello di 75 metri. Penso di aver trasmesso tutta la mia ansia, le preoccupazioni, la paura, l'impazienza e l'irritazione per le lunghe attese necessarie per superare le chiuse."

E ora cosa fate con "Sirius"?

"l'Acquisto di "Sirius" in Olanda è stato il primo passo di un progetto lavorativo innovativo, il noleggiare la barca per eventi speciali, anniversari, compleanni, matrimoni, per questo era necessaria una barca particolare, solida, pratica e... romantica, perchè il mare è romantico, i nostri clienti sono romantici, ci voleva una barca romantica!"

Conduci tu la barca ?

" Mi occupo della conduzione della barca e di pianificare la navigazione, mia moglie di tutto il resto e delle cene romantica in mare, insieme prepariamo gustose ricette per i nostri ospiti".

Puntate alla qualità del servizio ?

"La precisione del servizio, la pulizia, la cordialità, dipendono molto dal carattere delle persone, sulla mia barca tutto deve funzionare perfettamente e sono, forse, esageratamente attento alla pulizia, è il mio pensiero fisso. Certo - aggiunge Fabio, in ambienti piccoli come in una barca, è indispensabile essere molto precisi, ma anche garantire la totale privacy degli ospiti ".
 
Dove navigate ?

"Di solito non ci allontaniamo molto, rimaniamo tra l'Argentario, Ansedonia, l'Isola del Giglio e l'Isola di Giannutri. La costa del Monte Argentario - aggiunge Fabio Raffi - è molto frastagliata, offre cale e calette, prevalentemente sassose, di notevole bellezza dal punto di vista naturalistico e nelle quali poter fare un tuffo nell’acqua cristallina. Anche Porto Ercole, con il suo porto di Cala Galera, è ambita meta dei vip i quali vi ormeggiano i loro yacht. Sul lungomare di Porto Ercole, di sera, si può godere di un’atmosfera serena e rilassante "

Come ti è venuta l'dea di organizzare crociere romantiche ?

"Il mio progetto -sottolinea Fabio - era solo trasferire la passione per il mare, facendo passare qualche ora o un weekend a contatto con il mare, quello vero. Quando i miei ospiti salgono a bordo , capiscono subito perchè siamo unici .Accogliamo tutti con la nostra spontanea cordialità . Creiamo una originale atmosfera marina .Ci piace farli sentire in famiglia , come se fossro sulla loro barca . Un'altra caratteristica unica in Italia, è la nostra Cena Romantica, in mare; prima una navigazione al tramonto, dopo gettiamo l' àncora in una caletta e prepariamo solo per voi due, una prelibata cena di pesce, nessun catering, nessun piatto riscaldato, solo una gustosa cucina casalinga, La coppia si sente piacevolmente immersa nella solitudine del mare, in completa intimità, sotto un tetto di stelle".

Avete avuto molti consensi?

"Devo ammettere che non ci aspettavamo tante richieste, troviamo i nostri clienti prevalentemente tramite internet e ci chiamano da tutta l'Italia, oggi tutti abbiamo "tutto", invece di regalare il solito smart phone, si tende a vivere nuove emozioni, qualcosa che rimanga in memoria negli anni. Ma la cosa più piacevole è l'estrazione sociale dei nostri clienti, coppie di ceto medio, assolutamente non "facoltose", tra i 20 e i 40 anni, che spesso si mettono da parte il denaro necessario pur di vivere una esperienza speciale come la proponiamo noi."

Richieste particolari?

"La maggior parte delle prenotazioni vengono fatte dalle donne, all'insaputa del partner, una ragazza ci ha chiesto di esporre in barca una federe di un cuscino con una "dedica" speciale, con cui avrebbe poi dormito il ragazzo... altre volte prenotano i maschietti per consegnare l'anello di fidanzamento... posso dire che tutte le nostre proposte sono personalizzabili e in effetti, siamo felici di modellare lo svolgimento su misura delle coppie."

La peggior critica?

"Sinceramente, nessuna diretta a noi, ma nell'ultima stagione, alcune coppie hanno maledetto il tempo brutto che non gli ha permesso di svolgere la festa in barca"

Il complimento più bello?

"Era quasi mezzanotte e stavamo in rada, il momento di tagliare la torta e stappare un Prosecco, il mare piatto, silenzio più totale e all'orizzonte... proprio nel momento del taglio della torta, la luna sorge sul mare, enorme e di color rosso fuoco, il riflesso dorato sul mare arriva fin sotto la barca! e Lei... "Fabio ora posso dirtelo... ci hai fatto passare una serata stuopenda... siete venditori di sogni, di bellissimi sogni". Non ci avevo mai pensato.In effetti offro l'occasione per vivere con serenità il mare dove il vento soffia forte da farti impaurire. Onde che non smettono mai e ti cullano mentre dormi col tuo amore. Mare dove i pesci saltano fuori dall'acqua e i gabbiani cantano svegliandoti all'alba. Mare che infuoca la pelle e colora di rosso le nuvole nell'aria. Mare che posa il vento così all'improvviso, come a spengerlo con un dito. Mare che rasserena mente e corpo, davanti un lume di candela... e al suo sorriso.

Forse è vero, siete venditori di sogni !
by Silvia Bertani - giornalista

+Turismo