+Turismo

La ricetta del "Gatorade fatto in casa".


Nel nostro decalogo dello Sport Green lo avevamo ribadito, bere fa bene, ma in un'ottica green possiamo trasformare un banale (e fondamentale) gesto, ber per reidratarsi, in uno rispettoso per l’ambiente che ci circonda. Evitiamo di acquistare acqua o integratori in bottiglie di plastica (che fanno anche male), ma portiamoci la borraccia da casa, riempiamola con il "Gatorade fatto in casa". Reintegreremo lo stesso i sali necessari, risparmieremo dal punto di vista economico e diminuiremo la quantità complessiva di rifiuti da smaltire. 

Come? Semplice: il Gatorade e gli altri energy drink sono bevande a base di salizuccheriaromi e coloranti. In poche parole un miscuglio che sarebbe meglio invece fare a casa con ingredienti sani e completamente naturali. Ecco la nostra ricetta:

Ingredienti:

  • 1 l d’acqua
  • 2 bustine di thè o 2 bustine di tisana ai frutti di bosco
  • 20 g di fruttosio (in alternativa zucchero semolato)
  • 1 g di sale fino
  • 50 g di succo di limone o 100 di succo d’arancia

Preparazione:

Unite l’acqua, la tisana o il thè (aprite le bustine e versate il contenuto, il fruttosio, il sale ed il succo di limone.

Fate cuocere a fuoco moderato per 5-7 minuti. Filtrate il tutto con un colino.

Fate raffreddare a temperatura ambiente e poi ponete in frigo.

-1 litro della bevanda energizzante simil - Gatorade contiene:

  • 100 calorie
  • 500 mg di sodio
  • 60 mg di potassio
  • 150 mg di caffeina, se usate il thè

+Turismo