+Turismo

Domenica 20 e 27 dicembre dalle ore 16 nel parco del Museo Meina (NO) affacciato sul Lago Maggiore si terrà il presepe vivente animato “Si sente una musica da lontano”


L’evento promosso dalla Fondazione UniversiCà, si inserisce all’interno degli eventi collaterali all’allestimento multimediale natalizio “Natus Est! Le origini del Natale”. La rappresentazione itinerante sarà animata dai giovani francescani di Villa Picco di Arona e dal gruppo di catechismo “Stelle nella luce” di Conturbia. Come suggerisce il titolo, attirati da un suono lontano, ma invitante, i vari personaggi del presepe accorreranno a rendere omaggio al Bambino, in una sorta di rivisitazione del primo presepe vivente della storia, quello allestito da San Francesco d’Assisi il 25 dicembre del lontano 1223.

Dopo la rappresentazione, sarà possibile visitare il museo, che offrirà un viaggio nella storia del Natale e delle tradizioni collegate a tale festa, secondo la formula del racconto virtuale, in forma di percorso emozionale. In collaborazione con la Pro Loco di Meina, nel corso dei due pomeriggi, verranno organizzati dei momenti conviviali (cioccolata per tutti) per lo scambio d’auguri. L’evento, a ingresso libero, è particolarmente indicato alle famiglie con bambini. 

+Turismo