+Turismo

"Natus Est!" Le origini del Natale in un allestimento multimediale a Meina


Scoprire le origini del Natale? Al Museo di Meina (No), nello chalet di Villa Faraggiana affacciato sul Lago Maggiore, è possibile, grazie all'allestimento multimediale "Natus Est!" fino al 24 gennaio 2016.

Un viaggio nel tempo e nella tradizione, consigliato per famiglie con bambini, che grazie al linguaggio scelto tocca efficacemente usi e i significati legati alla festività, nella sua accezione religiosa, pagana, storica e popolare.

Un racconto virtuale associato a effetti scenici e multimediali, creati per coinvolgere gli spettatori in un'intrigante atmosfera natalizia. La vicenda di un pastore, proposta con animazioni create ad hoc, è intercalata da contributi storici che illustrano la nascita e l'evoluzione dell'albero di Natale, del presepe, dei significati della stella cometa, delle radici di Babbo Natale. Per finire, l'ultima stanza propone una carrellata di immagini iconografiche e artistiche sul sottofondo della poesia “La Notte Santa”di Guido Gozzano.

Questi i giorni di apertura, a ingresso libero: dicembre 8 - 12 -13 - 19 - 20 -25 -26 - 27 - 28 - 29 - 30 - 31; gennaio 1 - 2 -3 - 6 - 9 - 10 - 16 - 17 - 22 - 23 - 24.  Poiché si tratta di un percorso temporizzato, è possibile effettuare la visita solo a orari precisi: ogni 20 minuti a partire dalle 16 (ultimo accesso alle 18,40).

Maggiori informazioni sul sito www.museomeina.it o telefonando al numero 0321/231655.

+Turismo