+Turismo

“GustoSìa”, kermesse di sapori tipici pugliesi e fasanesi 1 e 2 novembre.


“GustoSìa”, la due-giorni dedicata ai sapori ed ai prodotti tipici dell’agroalimentare e dell’enogastronomia pugliesi e fasanesi, oltre ai prodotti biologici ed a km zero, che si terrà il 1° ed il 2 novembre nel centro storico di Fasano con inizio, per entrambe le serate, alle ore 18.30.

La manifestazione si terrà il 1° ed il 2 novembre in un perimetro del centro storico compreso tra piazza Ciaia (dove verrà ricostruito, in un angolo, un ambiente contadino), largo Seggio, largo san Giovanni Battista, via del Balì, via Madonna della Stella, via Guida, via santa Teresa, piazza Mercato vecchio, i Portici e l’Arco del Balì. Saranno 45 le aziende che esporranno prodotti dell’agroalimentare e dell’enogastronomia pugliesi (birre artigianali, prodotti da forno, pasta fresca, carni, mieli, salumi, prodotti dolciari di mandorle, prodotti dolciari salentini – a cominciare dal noto pasticciotto che verrà preparato al momento per i visitatori, così da poterlo gustare appena sfornato – il cece nero, la cipolla rossa d’Acquaviva, i latticini del Barese, l’aglio salentino, liquori e rosoli del Gargano e del Salento, vini tipici, erbe aromatiche, oli extra-vergini d’oliva, patate sieglinde). Saranno dislocati, inoltre, 7 punti gastronomici ai quali i visitatori potranno assaggiare i piatti preparati: pesce fritto, polpettine di pane, frittelle semplici, panzerotti, fave e cicorie, torte particolari, gelati artigianali e caldarroste. Ma non solo.

Verranno allestite 6 postazioni informative e di prodotti agroalimentari dalle associazioni “Libera”, “Celiaci” “Sommelier”, “Parco regionale Dune Costiere”, Cia e Coldiretti. Altre iniziative a latere saranno la mostra foto-grafica “Serri” (in via Madonna della Stella), “Leggere di gusto” (in largo san Giovanni) con la presentazione di libri a tema culinario ma anche di cultura enogastronomica, “Tavole imbandite” a cura di Gianni Lacialamella che allestirà diverse tavole (da quelle popolari alle più fastose) nel Palazzo Pezzolla. 
Inoltre, sabato 1° novembre alle ore 19, nell’androne del Palazzo municipale, si terrà il convegno “L’importanza dell’extra-vergine d’oliva per lo sviluppo dei territori” con gli interventi dell’assessore comunale Renzo De Leonardis, del vicepresidente nazionale della rete “Città dell’olio” Benedetto Miscioscia, dell’imprenditore agricolo e libero professionista Stefano Goracci e del presidente del centro di ricerca “Isbem” di Mesagne, Alessandro Distante. Il 2 novembre, invece, sempre alle ore 19 nell’androne del Palazzo municipale, verrà presentato “Lovolio”, il libro di Cosimo Damiano Guarini edito da OlioOfficina. Con l’autore dialogheranno Gianfranco Mazzotta, presidente del locale circolo della stampa “Secondo Adamo Nardelli”, lo stesso assessore De Leonardis, il presidente del club “Amici Città dell’olio” di Puglia, Paolo Leoci, ed il coordinatore regionale per la Puglia dell’associazione “Città dell’olio”, Domenico Incantalupo.                 
      
 

+Turismo