+Turismo

Fino all'8 dicembre 2014 la prestigiosa Fondazione Magnani Rocca di Mamiano, alle porte di Parma, ospiterà due grandi artisti italiani: Giacomo Manzù e Marino Marini che negli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso divennero i campioni della scultura italiana anche all'estero


Fino all'8 dicembre 2014 la prestigiosa Fondazione Magnani Rocca di Mamiano, alle porte di Parma, ospiterà due grandi artisti italiani: Giacomo Manzù e Marino Marini che negli anni Cinquanta e Sessanta del secolo scorso divennero i campioni della scultura italiana anche all'estero. Per l'occasione La Torre invita a soggiorni di pace nel suo grande parco con un pacchetto speciale che comprende i biglietti per visitare la mostra

Un'ampia selezione di sculture, anche gigantesche, dipinti e lavori grafici di Giacomo Manzù e Marino Marini saranno esposti fino all'8 dicembre alla Fondazione Magnani Rocca di Mamiano di Traversetolo (Parma). La villa, che già ospita nella collezione permanente capolavori marmorei dei più grandi scultori italiani dell'Ottocento, presenta ora due rappresentanti della grande scultura del Novecento. I lavori in mostra documentano la fiduciosa apertura dei due artisti verso le molteplici lingue della modernità e la capacità dimostrata nell'incontrare il gusto di un sofisticato mercato internazionale. Oltre al tema della danza che li accomuna, ai noti Cardinali di Manzù e ai Cavalli di Marino, una speciale attenzione viene dedicata ai ritratti. A pochi minuti dalla Fondazione, per un soggiorno di puro relax e dolci attenzioni, un indirizzo da annotarsi è il B&B La Torre (San Michele Tiorre, Parma) che, in occasione dell'esposizione, ha preparato un pacchetto speciale.

L'incantevole dimora in sassi è un ex convento del Seicento trasformato in un accogliente e tranquillo B&B. Un rifugio di autentico relax tra alberi da frutto e verde a perdita d'occhio, a soli 15 chilometri dal centro di Parma, tra i comuni di Langhirano e Felino. A fare gli onori di casa la famiglia Ablondi-Romanini, una normale famiglia di supereroi composta da una giovane coppia e due figli, con il gusto della convivialità e dell'accoglienza nel sangue. Tre le stanze doppie con il proprio bagno, ognuna personalizzata sia nel colore delle pareti che nell'arredamento. In una delle sale a piano terra vengono servite le prime colazioni a buffet, un vero trionfo di bontà preparate in casa o con materie prime a chilometro zero: dolci o salumi, uova sode, marmellate, crostate, fette biscottate, pane, cereali, yogurt e brioches calde. Durante la bella stagione si può scegliere il breakfast nei tavoli dal sapore provenzale della corte esterna, per iniziare la giornata con l’energia corroborante dello stare immersi nella natura. La struttura è il punto di partenza ideale poi per visitare i tesori della Food Valley: tour enogastronomici in salumifici, caseifici, Musei del Cibo, ma anche il centro storico di Parma con le sue testimonianze storico-artistiche, le mostre d'arte, i concerti e, per i più dinamici, innumerevoli escursioni in Appennino e tour in mountain bike, anche con guida. La Torre è inoltre a disposizione per ospitare cerimonie, feste, presentazioni, corsi di cucina, yoga, hobbistica e degustazioni. Tra gli altri servizi: tv, sala tv, sala lettura separata, connessione internet, parcheggio e parco.

Il costo della camera doppia è di 90 euro e comprende: pernottamento, prima colazione e due ingressi alla mostra. Per la singola il costo totale è di 55 euro.

 

Per informazioni:

Bed & Breakfast La Torre 

Via Ghirardi 8 - San Michele Tiorre (Pr)

Tel: 0521.834488 - Cell: 338.3473526

www.torreditiorre.com

[email protected]

Gps: 44.682135 – 10.265436

Come raggiungere il B&B:

in auto: da Parma Tangenziale sud uscita 12 Via La Spezia poi SS 62, giunti a Stradella seguire indicazioni per Felino. In autobus: linea urbana 6, linea extraurbana Parma-Calestano e linea Parma-S. Michele Tiorre.

+Turismo