+Turismo

Turismo sportivo via di sviluppo e grandi opportunità per il territorio.


E' arrivata tardi ma è arrivata: la consapevolezza che il turismo sportivo sia via di sviluppo e grandi opportunità per il territorio. E' emerso alla Bit, con l'apertura della sezione Turismo sportivo e più di recente anche al Wtm di Londra, in particolare dell’impatto del turismo sportivo durante gli eventi. A farlo Vincent David di Eurosport, all’introduzione di una tavola rotonda dedicata alla Coppa del Mondo di Rugby in programma in Inghilterra dal 4 settembre al 17 ottobre del prossimo anno, il terzo evento più frequentato internazionalmente. Il deputy marketing director ha snocciolato questi dati:

“Il turismo sportivo conta ad oggi per circa il 10% del giro d’affari del travel mondiale, ovvero oltre 600 miliardi di dollari. Ed è in continua crescita. Con questa tipologia di turismo, medio-alto spendente, si vanno a colpire quattro grandi gruppi di potenziali viaggiatori; coloro che partecipano attivamente all’evento, atleti o amatori in caso di manifestazioni pubbliche (vedi i 50 mila della Maratona di New York, ndr) , gli spettatori, i familiari di chi partecipa ma non solo, i nostalgici, che hanno seguito o vissuto nel passato eventi sportivi, e il turismo sportivo di lusso, un segmento che si sta affermando sempre di più”.

David durante lo speech ha portato l’esempio della gara velica Route du Rhum, avvenuta dal porto bretone di Saint Malo con destinazione Guadalupa: “Nella cittadina bretone ci sono state 2 milioni di presenze in una settimana. “Calcolate che nel corso dell’anno Saint Malo fa circa 2,5 milioni di turisti, quindi ecco il forte impatto sul territorio – commenta David -. I primi dati economici dicono che ci sono stati 300 mila pernottamenti in tutta l’area e una ricaduta economica nella zona di circa 30 milioni di euro. Per un investimento di 1,4 milioni”.

Di tutto questo, e di molto altro, se ne parlerà in un incontro organizzato ad hoc, lo Sports Events European Summit, che si terrà a Limerick, in Irlanda, il 14 e 15 maggio prossimi. “Il Wtm ha rilasciato le previsioni di crescita sul turismo nei prossimi 12 mesi, che saranno un più 3-4%. Per il turismo sportivo le previsioni parlano invece di una crescita fino al 14%”.

+Turismo