+Turismo

EuroVelo è un gruppo di itinerari ciclistici che attraversano tutta l'Europa.


Negli ultimi anni, nell'ambito dell'ECF (European Cyclists' Federation), un apposito gruppo di lavoro, di cui fanno parte diversi membri europei, ha elaborato una proposta di rete di ciclo-itinerari (European Cycle Route Network) coprenti tutta l'Europa. La prima tappa esce nell'estate del 1997 che fissa dodici itinerari.

Gli obiettivi di EuroVelo sono i seguenti:

a) assicurare che tutte le nazioni europee siano attraversate almeno da un itinerario ciclabile di qualità;

b) favorire la cooperazione internazionale e la armonizzazione degli standard nelle infrastrutture ciclistiche;

c) promuovere la attenzione ai problemi dei ciclisti con una iniziativa di grande significato;

d) favorire l'avvicinamento alla bicicletta in un ambiente sicuro e ambientalmente di pregio da parte di non ciclisti;

e) promuovere la bicicletta come migliore pratica di turismo sostenibile;

f) portare benefici economici alle comunità locali. Il ciclista attraversa il territorio lentamente e senza proprie risorse, attingendo altresì ai commerci, ai ristoranti e agli alberghi dei piccoli centri, che sono quelli elettivamente scelti dal turista in bicicletta.

g) indurre maggiore utilizzo del trasporto pubblico a scapito dell'auto privata o dell'aereo. La bici si sposa naturalmente con mezzi di trasporto come il treno, il traghetto, o il bus che sono quelli a minore impatto ambientale.

Ad oggi gli itinerari sono 13 e proprio di recente è stato presentato Eurovelo8, la pista ciclabile del Mediterraneo passerà da Torino. Una pista ciclabile che si svilupperà tra i paesi del Mediterraneo collegandoli tra loro da Cipro a Cadice attraverso Torino, 5.900 chilometri pessando per ben 11 nazioni del Mediterraneo. L'Italia sarà attraversata da 950km di questo percorso.

Il progetto presentato a ottobre a Roma da parte del  Commissario Straordinario dell’Agenzia Nazionale del Turismo – Enit –  s’inserisce all’interno della crescita dell Eurovelo promossa da parte della comunità europea che mira alla creazione di ben 14 percorsi ciclabili che attraversano l’Europa per un totale di 70.000 chilometri.

Se volete conoscere tutte le 14 piste ciclabili di EuroVelo eccole:

Eurovelo 1: la costa dell’Atlantico
Eurovelo 2: il percorso delle capitali
Eurovelo 3: la via dei pellegrini
Eurovelo 4: il percorso dell’Europa Centrale
Eurovelo 5: via Romea Francigena
Eurovelo 6: dall’Atlantico al Mar Nero
Eurovelo 7: il percorso del sole
Eurovelo 8: l’itinerario del Mediterraneo
Eurovelo 9: dal Baltico all’Adriatico
Eurovelo 10: il giro del Mar Baltico
Eurovelo 11: il percorso dell’Europa orientale
Eurovelo 12, il percorso del mare del Nord
Eurovelo 13: il percorso della Cortina di Ferro
Eurovelo 14, la pista ciclabile del Reno

Sappiamo l'importanza del cicloturismo principalmente per i turisti stranieri, ma ultimamente si sta diffondendo molto anche tra i viaggiatori italiani. Anche se siamo ancora indietro da questo punto di vista l'Italia man mano sta creando e sistemando le sue piste ciclabili. 

Inoltre non dimentichiamoci degli aspetti ecologici ed economici dell'uso della bici e la possibilità di scoprire in modo diverso territori e culture senza inquinare. 

 

 

+Turismo