+Turismo

Dopo la Triennale di Milano (20 gennaio-22 febbraio), la mostra “Luigi Veronelli - Camminare la terra” sarà trasferita a Bergamo, nel meraviglioso complesso dell’ex-monastero di Astino, poco fuori città, e vi resterà per i sei mesi di Expo. 


Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, ha dichiarato: «è nostra intenzione fare di Bergamo una sorta di fuori salone con una mostra su Veronelli e l’esposizione al Monastero di Astino della sua collezione di migliaia e migliaia di bottiglie». Il sindaco ha introdotto un tema in più, accolto con soddisfazione e favore dalla famiglia e dal Comitato decennale, e su cui è iniziato il dialogo per renderlo concreto. Con l’auspicio che Astino possa ospitare l’archivio e la biblioteca di Veronelli.Sarebbe un logico completamento per la prosecuzione, degli studi su di lui e sulla cultura enogastronomica italiana, avviati dal Comitato decennale. Perché, ha sottolineato il ministro alle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Maurizio Martina, «se uno racconta al mondo Veronelli, per esempio, racconta l’incrocio tra coltura e cultura, intellettualità e produzione, che solo l’Italia ha». Comitato Luigi Veronelli www.decennaleveronelli.it

+Turismo