+Turismo

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 7/8


Informazioni

Casale Il Sughero è un antico rudere recuperato in bio-architettura: oltre a ospitare colture e razze autoctone e orti tradizionali e sinergici, è oggetto e parte essenziale di una più vasta progettazione in permacultura. È una casa rurale ospitale e luogo di accoglienza per viaggiatori responsabili e turisti disposti a visitare il Cilento in punta di piedi. 

Gli ospiti apprezzano anzitutto le bellezze artistiche e culturali, scoprono l’entroterra agricolo e montuoso e partecipano alle attività colturali, oltre a godere della costa e del bellissimo mare magno-greco: da qui, quando il cielo è limpido, si scorgono le isole Eolie e anche l'Etna.

Chi viene al casale ha la possibilità di condividere lo stile di vita, i tempi e le abitudini dei proprietari. 

Potrete gustare le specialità della cucina locale preparata esclusivamente coi prodotti rigorosamente biologici della proprietà. Offerta davanti al camino d'inverno e in terrazza di fronte al mare d'estate, la colazione (a richiesta anche di tipo continentale) si basa sulla dieta mediterranea, con miele millefiori del Parco Nazionale del Cilento, marmellate e confetture di frutti antichi cilentani, di frutti di bosco e di macchia; latte fresco, ricotta e burro locali, formaggi di capra freschi e stagionati; caffè cilentano tostato a legna come una volta, tisane di erbe locali raccolte nei boschi; pane, dolci, biscotti e frese fatte con farine integrali di grani antichi e biologici del Sud Italia (tra cui la farina Carosella DOP del Parco Nazionale del Pollino); frutta fresca, gelati e yogurt a Km 0.

Servizi

    Parcheggio auto posti letto ristorante colazione organizzazione tour raggiungibilità con mezzi pubblici animali domestici prodotti locali accesso disabili attività didattica

Il lato Green

Al Casale Il Sughero ci sono acqua di fonte, solare termico per l'acqua calda, un termo-camino a legna per riscaldamento, un sistema di fito-depurazione delle acque reflue, un impianto elettrico ed elettrodomestici a basso consumo.

Ridotto al massimo l'uso di plastiche, la produzione di rifiuti, le pareti sono in calce idraulica traspirante, gli infissi e l'arredamento è di tipo tradizionale e in legno, cercando di escludere materiali di sintesi nocivi. Inoltre nei bagni delle camere troverete i saponi naturali auto-prodotti esclusivamente con materie prime di origine vegetale e aromatizzati con erbe e fiori raccolti durante le passeggiate nei boschi e nei campi.

 
 
 

Consigli in zona

Il basso Cilento lucano è la parte più meridionale che confina con la Basilicata, ricca di fauna, acqua, mare e boschi, di sicuro anche la meno conosciuta e la più vera.

Zone agricole, boschi, macchia mediterranea, pascoli e centri storici: il paesaggio è vario.

L’escursionismo è una delle principali attività: trekking a piedi, ono-trekking in compagnia degli asini, bici-vie in mountain bike per chi ama la bici, sia all'interno sia sulla costa fino al mare della costa di Maratea e nell'Area Marina Protetta della Masseta e degli Infreschi a Scario.

 

+Turismo