+Turismo

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 3/8


Informazioni

Il Borgo, che nel XVIII secolo ospitava un monastero, è costruito nel tradizionale stile toscano e circondato da vigneti e ulivi.

I proprietari lo scoprirono nel 2002: nonostante il lungo periodo d’abbandono e l’incolta vegetazione che aveva preso il sopravvento sugli edifici, ne rimasero subito affascinati. Era già così un luogo d’incanto, che infondeva serenità e rallegrava lo spirito. La ristrutturazione che ha avuto luogo negli anni successivi ha, dunque, inteso mettere in luce l’anima del Borgo, rispettandone e valorizzandone le peculiarità.

Il Borgo prende il nome dai sette tigli piantati dai proprietari nel 2009 al termine della ristrutturazione.  I tigli sono alberi longevi che grazie alle loro proprietà fitoterapiche favoriscono il rilassamento e un sonno tranquillo. Così il Borgo, grazie alla sua ubicazione e all’attenta cura degli spazi interni e di quelli comuni esterni, è un’oasi di pace, un posto in cui rigenerarsi e lasciarsi andare al dolce far nulla o partire per esplorare le bellezze naturali e artistiche dei vicini centri turistici.

Sette tigli, inoltre, quanti sono gli appartamenti, tutti restaurati secondo gli standard più moderni conservando gli elementi più caratteristici dell’architettura rurale toscana, come le antiche travi dei solai e le tavelle (mattoni) originali in terracotta.

 

Servizi

    Parcheggio auto noleggio bici posti letto wifi piscina carta di credito parco giochi bimbi animali domestici Climatizzazione

Il lato Green

Arrivati al Borgo si parcheggia l’auto in un spazioso parcheggio esterno e, una volta varcato il cancello, si percorre un sentiero di terracotta  che porta alle abitazioni, circondati da fiori, cespugli di lavanda e rosmarino, e piante di alto fusto.

Il Borgo è circondato da un mosaico di campi coltivati, vigneti e oliveti.

 

Consigli in zona

Il Borgo è il luogo ideale da cui partire per visitare le bellezze di una Valle caratterizzata da coltivazioni d’eccellenza, come l’ulivo e la vite, e da produzioni agroalimentari di livello elevato che sono diventate simbolo dell’intera regione Toscana. Una terra ricca di storia, con testimonianze antiche che risalgono alla civiltà etrusca, che affascina per le caratteristiche architetture, i “sinuosi” paesaggi collinari e le campagne rigogliose. Una terra armoniosa con diverse località termali ove dedicarsi a salute e benessere e ricca di suggestioni enogastronomiche che spaziano dai grandi vini di Montepulciano, l’olio extravergine di oliva di Trequanda, la bistecca chianina e i rinomati salumi di Sinalunga.

testo alt

 Vigneti e Montepulciano. Foto del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano

A soli 5 chilometri dal Borgo dei Sette Tigli si trova il centro di origine etrusca di Montepulciano, ricco di storia e bellezze artistiche, come la Chiesa di San Giacomo, ottimo esempio di arte rinascimentale. Montepulciano, chiamata la perla del sedicesimo secolo per la bellezza dei suoi monumenti, è famosa nel mondo per il pregiato vinoNobile di Montepulciano”. Nella cittadina si trovano ristoranti e trattorie, wine bars, supermercati e diversi negozi. A pochi chilometri in automobile è raggiungibile il Valdichiana Outlet Village con famosi brand di abbigliamento, negozi di sport, calzature, accessori e prodotti per la casa nonché ristoranti e bar.
Attorno a Montepulciano vi sono diverse aziende agricole che offrono prodotti legati al territorio e organizzano visite guidate alle cantine e degustazioni dei famosi vini DOC e DOCG della zona.

A soli 10 chilometri dal Borgo vi sono le Terme di Montepulciano, luogo per la prevenzione e cura di diversi disturbi ma anche di benessere ove trascorre una giornata in pieno relax. A 17 chilometri vi è, inoltre, Chianciano Terme, centro termale ricco di acque ad azione curativa, posto a 550 metri sul livello del mare, e circondato da colline boscose di querce, faggi e castagni.
Altra famosa località termale raggiungibile comodamente in mezz’ora di macchina dal Borgo (a circa 50 chilometri), è San Casciano dei Bagni che con le sue 42 sorgenti ad una temperatura media di 40 °C e una portata complessiva di circa 5,5 milioni di litri di acqua al giorno si colloca al terzo posto in Europa per la portata di acqua termale. Vicino a San Casciano dei Bagni vi è Celle sul Rigo, piccolo paese arroccato su un poggio ricco di bellezze artistiche.

A meno di 20 chilometri dal Borgo, sconfinando nella Valle d’Orcia, inserita nel 2004 nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco, si possono raggiungere Montichiello, tipico borgo medioevale dal fascino straordinario, immerso nella campagna senese, e Pienza, il centro più rinomato e di maggiore importanza artistica della Valle, riconosciuto come un esempio compiuto di urbanistica rinascimentale e dal 1996 come città Unesco.

Tra i borghi che meritano una visita vi sono anche: in Val di Chiana l’antico borgo di Torrita di Siena e Montefollonico , una roccaforte medioevale circondata da possenti mura duecentesche in cotto e pietra spenta; collocato sui contrafforti della Val d’Orcia in un altopiano al confine con la Val di Chiana vi è Sarteano, paese di importanza storica e naturalistica.
Dal punto di vista naturalistico merita un accenno l’Oasi di Chiusi, un’area protetta di 8 ettari nel Comune di Chiusi (Val di Chiana senese), poco distante da Montepulciano, che ospita una delle più importanti garzaie (colonia di aironi) dell’Italia centrale.

A sud-est della città di Siena, città dall’immenso patrimonio storico e artistico e che dista solo 55 km dal Borgo dei Sette Tigli, il paesaggio si colora di grigio-azzurro e assume un aspetto lunare: è la zona delle crete senesi. Colline brulle e dolcemente ondulate, querce e cipressi solitari, e poderi isolati in cima alle alture disegnano questo tratto di terra. Calanchi, balze e biancane, fenomeni geomorfologici erosivi provocati dall’acqua e tipici del clima mediterraneo, caratterizzano il paesaggio.

Dal Borgo dei Sette Tigli si raggiungono facilmente anche Firenze, che dista circa 100 km, e Roma, a 130 km.

Gli aeroporti più vicini sono l’Aeroporto “Amerigo Vespucci” di Firenze, l’Aeroporto “Galileo Galilei” di Pisa (a circa 190 km) e l’aeroporto “Leonardo da Vinci” di Fiumicino a Roma.

+Turismo