+Turismo

Informazioni

Il rispetto per l'ambiente e la tutela delle risorse naturali caratterizzano questo piccolo borgo: legno per le strutture portanti e gli infissi, vernici murali naturali, impianto solare per la produzione di acqua calda e fotovoltaico per l'elettricità, piscina a sale. Poggio La Croce è stato costruito con i più avanzati criteri di alta efficienza energetica.

Nelle tre ville ogni appartamento è adatto ad accogliere gli ospiti in ogni stagione dell’anno. Le dimore sono dotate di ogni comfort e arredate con cura, nei soggiorni moderni caminetti dove godere del crepitio del fuoco per accompagnare il relax dopo una giornata trascorsa alla scoperta del territorio circostante. Fuori, i porticati arredati con divani e tavolo da pranzo, per mangiare all’aperto nelle serate estive e persino nelle assolate giornate novembrine.  La primavera e l'autunno sono le stagioni migliori per assaporare gli splendidi colori ed i profumi del bosco, per scoprire le tante dimensioni della Maremma, e soggiornare in un appartamento in villa circondati dal silenzio del bosco, diventa un’esperienza indimenticabile. Poggio la Croce, con un panorama mozzafiato sulle Colline Metallifere, è nel mezzo dei sentieri de le Bandite di Scarlino, percorribili passeggiando o pedalando attraverso castagneti,  boschi di leccio e cerro o la macchia di scopa e corbezzolo, fino ad arrivare al mare cristallino della Maremma

 D'estate splendide spiagge (il litorale di Punta Ala, Cala Violina, il Golfo di Follonica) sono raggiungibili in 15 minuti, ed il porto di Scarlino - dove è possibile il noleggio di barche e gommoni- è a 10km, ma la Maremma non è soltanto mare….ha una storia antica che è possibile conoscere visitando i numerosi siti archeologici etruschi (Roselle, Vetulonia, Populonia, Vulci) che continua con il Medioevo ed i paesi arroccati sui rilievi, con le piazze, le chiese ed i vicoli stretti e tortuosi: Scarlino, Massa Marittima, Montemassi, Montepescali sono raggiungibili in 20 minuti di auto; in un'ora San Gimignano, Volterra, Pienza e Siena o Pitigliano, Saturnia, il promontorio dell'Argentario.

 

Servizi

  • posti letto
  • wifi
  • piscina
  • animali domestici

Punteggio Protocollo Green PiuTurismo: 5/8

  • Utilizza energie alternative
  • Utilizza prodotti per l'igiene eco-compatibili
  • Accoglie anche gli amici a 4 zampe
  • Ha processi di ottimizzazione dei consumi
  • Fa promozione del suo territorio


Il lato Green

Edifici con struttura in legno, che utilizzano il sole sia per l'acqua che per l'energia, e nessun prodotto chimico né la piscina né per i giardini

Consigli in zona

Quale Maremma da scoprire?

Borghi medioevali e città d’arte sono ad un passo: Scarlino, Gavorrano Massa Marittima, Siena, Pitigliano, Sorano e Sovana, Bolgheri e Populonia

Il Parco della Maremma è lì con la sua natura prorompente, e senza parole vi lascerà il Parco delle Biancane , mentre natura e storia si fondono al Tuscan Mining Geopark .

Se preferite lo sport, basta chiudersi alle spalle la porta di casa: i sentieri del Parco consentono  brevi o lunghe passeggiate a piedi , in mountainbike o a cavallo nel verde.

Non nel verde ma nel blu? Blu come la bandiera assegnata a questo splendido mare, ricco di spiagge libere o attrezzate, fra le quali la famosa Cala Violina, annoverata tra le più belle spiagge d’Italia!

Da non perdere la possibilità di escursioni noleggiando gommoni o barche (a vela o a motore) o di effettuare  gite giornaliere alle isole dell'arcipelago.

Per gli appassionati del Kitesurf spiaggia attrezzata con istruttori a 10km.

E se amate il Golf.. : il campo del Pelagone è a 10 minuti da casa,  (nei dintorni ci sono anche quelli di Punta Ala, Argentario e Saturnia)

A nominar Saturnia il pensiero va alle sue famose acque termali..ma perché non lasciarsi cullare da quelle del Calidario, o del Petriolo?

E se vorrete scoprire i sapori della Maremma, vi segnaleremo dalla trattoria di famiglia all’osteria di ‘tendenza’, dal  ristorante sul mare a quello nel bosco, per gustare i prodotti del mare e della terra: dal caciucco al cinghiale, dai ricchi tortelli alle zuppe ‘povere’ ma così saporite! Interessati al vino? Nel territorio maremmano sono presenti 1 docg 7 doc 2 igt da scoprire seguendo ‘le Strade del Vino’ e nel visitare cantine  potrete incontrare i segni che grandi architetti contemporanei hanno lasciato sul territorio., proprio lì a  pochi minuti dai siti archeologici e dalle tombe etrusche.

Ed ancora le sagre, il grande jazz, la lirica in piazza, spettacoli e concerti...ma anche soltanto il cinguettio degli uccelli a colazione,  il fresco di un tuffo in piscina ed il piacere di perdere lo sguardo sui colori del bosco e dei tramonti comodamente seduti qui, al Poggio La Croce

I luoghi di PiuTurismo:

+Turismo