+Turismo

A volte senza andare troppo lontano a due passi da casa ci sono posti sconosciuti e incantevoli. #nightswapping #tbnet

 


Sono sempre andata sul Lago di Como da piccola e il nostro giro domenicale era solo il lago e al massimo la funicolare di Brunate (che comunque consiglio sempre come tappa se siete sul lago di Como).

Ma Como non è solo lago, esistono tantissimi città e borghi da visitare e da conoscere. Cosi come esistono tantissimi paesini che costeggiano tutto il lago, magari poco conosciuti ma molto carini con delle chicche di ristoranti carine e tipici e di luoghi da visitare incantevoli.
 
Abbiamo voluto fare un week end sul Lago di Como ma un pò alternativo. Cercando paesini poco conosciuti e provando a usare il servizio di Nightswapping. Non lo conoscete?

Nightswapping è una piattaforma dove è possibile trovare alloggi in tutto il mondo e pagarli con uno scambio notti. Semplice? Io ospito te per una notte, e così guadagno una notte che posso spendere in un altro alloggio sempre della piattaforma Nightswapping. In questo modo si dorme a casa di host locali, vivendo un‘esperienza  particolare e conoscendo sempre nuove persone e nuovi luoghi. Gli alloggi sono in tutto il mondo! Mi è proprio arrivata ora una newsletter che parla di più di 300 destinazioni per partire nel mese di luglio!
 

Come funziona

Il suo funzionamento è molto semplice. Ci si registra si cerca indicativamente dove si vuole andare e intorno a quanti km si vuole rimanere e salteranno fuori i nomi degli appartamenti e degli host disponibili. Si scrive a loro e si chiede disponibilità per quelle date, se loro confermano è fatta!

E cosi ho fatto! Mario mi ha risposto dopo poche ore, confermandomi l’alloggio. Ho pagato solo 9,90€ per le spese di prenotazione, nelle quali è inclusa un'assicurazione. Dopo poco ho ricevuto via email da Nightswapping la richiesta di una copia della carta d’identità, questa serve per attivare appunto l’assicurazione. Quindi siete anche assicurati e coperti per qualsiasi problema.
Ci sono tre modi differenti per fare NightSwapping:
– mettere a disposizione l’intera casa,
– lasciare a disposizione la camera degli ospiti mentre tu sei in casa,
– scambiarsi contemporaneamente la casa con un altro membro di NightSwapping.

E se non ho la possibilità di mettere a disposizione la mia casa o non ho una camera degli ospiti posso usare lo stesso NightSwapping?
Certo! In questo caso dovrai, ovviamente, pagare il numero delle tue notti ma con NightSwapping potresti lo stesso viaggiare in modo economico.Il prezzo delle notti può essere anche molto basso (dai €7 in su, fino ai 49 €) e varia in base alle dimensioni e alla qualità dell’alloggio ma non in base al luogo o al numero di persone. 

Poi magari inizi a fare un pensierino e metti anche la tua casetta o la tua camera libera sul sito.

La nostra esperienza

Si incontrano persone interessate allo scambio e alla conoscenza. La procedura di conferma della carta d’identità è un ulteriore passaggio di sicurezza. In più Allianz copre tutti gli host e i viaggiatori fino a 450.000€.
Quindi ve lo consiglio?  Direi di si! Mario è stato un host perfetto e la sua casa era una vera chicca. Gentilissimo nell’accoglierci, nel darci tutte le indicazioni necessarie su come arrivare e cosa vedere in zona.  Vi permette di conoscere persone del posto, di vivere in casette veramente carine!   
Noi siamo finiti in una casa veramente bella, in un angolo di questo paese/borgo molto suggestivo e caratteristico. Purtroppo siamo rimasti una notte sola ma dopo aver visto il posto non volevamo più andare via!  
Un passaggio in un portico antico ci ha portato all’entrata della nostra casa. Camera con vista in una corte carina, soggiorno/cucina molto grande e bagno comodo. Wifi a disposizione subito e il nostro host ci ha lasciato anche materiale cartaceo per scoprire cosa visitare in zona con eventi e fiere.
Ah dimenticavo, eravamo a Mezzegra. questo paese è famoso perchè il 28 Aprile 1945, davanti al cancello di una villa in Via XXIV Maggio, Benito Mussolini e la sua compagna Claretta Petacci furono giustiziati.  Il luogo ufficiale della morte di Mussolini è oggi contraddistinto da una croce e lo abbiamo trovato proprio sulla strada che porta all’appartamento..

Noi siamo arrivati per l’ora di cena, abbiamo fatto un piccolo giro per il borgo e poi siamo andati a cena. Avevo cercato un ristorante carino e tipico su internet, ma ho chiesto comunque al nostro dei suggeirmenti e mi ha confermato che la mia scelta era perfetta.
Siamo finiti a 10 minuti a piedi dall’appartamento in un ristorante tipico della zona con una vista mozzafiato sul lago. Si chiama Trattoria Rana.
Abbiamo mangiato benissimo, ci siamo goduti (anche se faceva ancora freschino) un panotrama incantevole sulla terrazza aperta che ha il ristorante e siamo tornati a casa soddisfatti e contenti.

Il giorno successivo potevamo non visitare l'Isola comacina? Il loro sito cita “Tra le aree archeologiche più interessanti dell’Italia settentrionale per l’Altomedioevo”.

Ed è proprio cosi! Partendo dal Museo Antiquarium, ci si imbarca sulle acque del Lario, fino a raggiungere l’Isola Comacina. Qui potete fare un bel giro dell’isola a piedi. E’ un vero gioiello di natura, da ogni lato avete il lago e dei panorami incantevoli e diversi sono i sentieri che vi permettono di scoprire, chiede, resti archeologici e case di artisti.
infatti l’isola è apprezzata per la sua caratteristica natura lussureggiante e per gli splendidi panorami. Inoltre è possibile trovare tre villette per artisti, di stile razionalista, destinate a rendere l’isola un focolare dell’arte, 
Arte, natura, flora, fauna e un posto incontaminato e protetto tutto da scoprire! Potevamo non innamorarcene?!
E questo grazie a Nightswapping che ci ha fato scoprire questo piccolo paesino ma con tante cose da visitare.

Qui sotto la nostra mappa dei punti che nabbiamo visitato: 

+Turismo