+Turismo

Espressionismo - Ricetta dello Chef Cannavacciulo rivisitata


Ingredienti (4 persone):

Per la gelatina:

  • 150 gr di cioccolato fondente 
  • 5 fr di gelatina alimentare
  • 50 gr di acqua

Panna cotta:

  • 240 gr di panna
  • 40 gr di zucchero 
  • 3,5 gr di gelatina alimentare 

Per la granita:

  • 90 gr di cioccolato fondente
  • 50 gr di acqua
  • 30 gr di zucchero
  • Fragole fresche per decorazione

Preparazione:

  1. Consiglio di preparare questo dolce il giorno prima. Per la granita infatti ci vogliono almeno 2 ore in freezer.
  2. Ammorbire la colla di pesce in acqua fredda e tenerla in frigorifero. 
  3. Per la granita: sciogliere a bagno maria il cioccolato fondente con lo zucchero e l'acqua. Sciolgo e verso il tutto in un contenitore che andrà in frizer. Ogni 10 minuti appena si formerà la crosticina andrà raschiato con una forchetta. Si devono realizzare dei cubetti/scaglie di granita.
  4. Per la gelatina al cioccolato: in un pentolino sciogliere il cioccolato sempre a bagno aria. Aggiungere dell'acqua per renderlo più liquido. Fuori dal frigo strizzo la colla di pesce con le mani ed aggiungo così la gelatina ammollata al cioccolato appena sciolto creando 1 shock termico. Andrà poi versata nel piatto fondo. Attenzione una volta versata non spostare più il piatto.
  5. Per la panna cotta: in un pentolino cuocere a 60° la panna con lo zucchero. Fuori dal fuoco aggiungere la colla di pesce sempre strizzata con le mani. Poi verso negli stampini. 
  6. Preparandola 1 giorno prima si può mettere in frizer. Il giorno dopo prima di servire va scongelata, quindi tenerla in frigo prima dell'utilizzo. Suggerisco di toglierla dagli stampini prima di servire nel piatto, poichè se si utilizza l'acqua calda, si possono poi rimettere in frigo in modo da non sciogliere il fondo del piatto.
  7. Comporre il piatto: sulla gelatina porre la panna cotta, diporre i pezzi di granita e decorare con dragole fresche. 

+Turismo