+Turismo

È un invito a viaggiare in modo eco-sostenibile, cioè a basso impatto ambientale e rispettando le comunità che si visitano.


Riscoprire i comportamenti naturali, i luoghi semplici, non sprecare nulla, non inquinare e vivere in ambienti non troppo artefatti dall'uomo è un'esigenza sempre più forte per migliaia di persone che nella vita quotidiana cercano di rispettare l'ambiente e ridurre i consumi. Risparmiare energia elettrica, consumare meno acqua e separare i rifiuti sono comportamenti ormai acquisiti dalla maggior parte degli Italiani: insomma, proteggere la terra vivendo in modo più naturale è diventato uno stile di vita. Viaggiare in modo responsabile, con rispetto per le persone e per i luoghi che si visitano, è la naturale estensione di questo modo di vivere, Piuturismo è nato per coloro che vivono così.

Ma che cos'è l`Ecoturismo?

Turismo responsabile, ecoturismo, turismo ecosostenibile sono tutti termini che cercano di descrivere il rapporto esistente tra turismo e sostenibilità.

La paternità del termine "ecoturismo" è generalmente attribuita all'architetto messicano Hector Ceballos-Lascurain, autore di numerose pubblicazioni sul tema. Nel 1988 egli coniò la seguente definizione di ecoturismo:

«Viaggiare in aree naturali relativamente indisturbate o incontaminate con lo specifico obiettivo di studiare, ammirare e apprezzare lo scenario, le sue piante e animali selvaggi, così come ogni manifestazione culturale esistente (passata e presente) delle aree di destinazione».

La definizione fu poi rielaborata e rivista dai principi dettati nella Dichiarazione di Quebec del 2002, dichiarato dalle Nazioni Unite anno internazionale dell'ecoturismo. In questa occasione l'UNEP (Programma Ambiente delle Nazioni Unite), l'UNWTO (Organizzazione Mondiale del Turismo) e l'International Ecotourism Society hanno organizzato il summit mondiale dell'ecoturismo a Quebec (in Canada) al quale hanno partecipato 1.169 delegati da 132 diverse nazioni che hanno contribuito alla stesura della Quebec Declaration on Ecotourism. Il 2002 è stato l'anno in cui è stata coniata una definizione condivisa sul significato del termine ecoturismo che ha superato il concetto di turismo ecologico per incorporare anche gli aspetti legati al rispetto della comunità locale (sociale) e il suo sviluppo economico oltre la soddisfazione del turista. L'Italia ha aderito alla convenzione: «l'ecoturismo è un modo responsabile di viaggiare in aree naturali, conservando l'ambiente e sostenendo il benessere delle popolazioni locali ».

+Turismo