+Turismo

Tante occasioni diverse per brindare al nuovo anno


Il 2019 sta già bussando alla porta dell’anno vecchio per prenderne il posto e come festeggiare il Capodanno è un tema ricorrente per ognuno di noi. Chi preferisce stare all’aperto e brindare insieme a tanta gente, chi invece ama stare in compagnia di pochi intimi per il classico cenone, chi per quella serata vuole sperimentare menu particolari al ristorante: tante idee che devono trovare una corrispondenza nel concreto. Con la sua splendida cornice fiabesca, il territorio di Lana e i suoi dintorni possono accontentare ogni tipo di curiosità o esigenza e il divertimento al momento del countdown in questa zona è garantito.

Per brindare infatti insieme a tanta gente e all’aperto c’è “Polvere di Stelle”, il magico mercatino natalizio di Lana che per la sera del 31 dicembre prolungherà l’orario di apertura degli stand gastronomici in Piazza del Municipio fino alle ore 1.00 del giorno di Capodanno, offrendo agli ospiti una gamma speciale di delizie gastronomiche. L’intrattenimento musicale per la serata sarà affidato a DJ Seebacher e ai complessi di musica locale To Shake, Pamstiddn Kings e Take Off che faranno ballare i presenti ai loro irresistibili ritmi. Culmine della serata saranno i magnifici fuochi d’artificio che a mezzanotte illumineranno il cielo alto sopra Lana per dare il benvenuto al 2019.

Chi invece preferisce accogliere il nuovo anno in compagnia di alcuni amici e in un’atmosfera più intima può scegliere di trascorrere un soggiorno presso l’Hotel Waldhof**** di Foiana, uno dei paesi nei dintorni di Lana. Il rinomato hotel per la serata propone un Menu di Gala con pietanze ricercate come “Rombo atlantico, topinambur, caviale giapponese “Tonburi”, tuberi del Giappone, fumetto alle foglie di combava”, oppure “Crema di zucca Hokkaido e lemon grass, capesante saltate, olio ai semi”. Una settimana (7 notti) al Waldhof****, includendo la sera di Capodanno (o anche il giorno di Natale) con trattamento di mezza pensione e tante interessanti attività proposte come escursioni nella neve, meditazione con le campane tibetane, rituale di pulizia per il corpo nel bagno turco della bellissima Spa dell’hotel e la “castagnata” sulla terrazza è offerta a soli 1.008€ a persona.

La proposta per trascorrere del “Tempo tranquillo in Alto Adige” è dell’hotel Tiefenbrunn di Lana con 5 giorni a partire da 325€ a persona, per concedersi un relax speciale proprio nel periodo di Capodanno, grazie alla favolosa area wellness con sauna e alla natura che circonda la struttura.

L’offerta del Bio Hotel theiner’s garten**** di Gargazzone è all’insegna di un “Capodanno biologico”, con una eccellente cucina sana e del benessere, per iniziare il nuovo anno con la giusta energia. Un soggiorno di 7 notti (dal 26/12/18 al 2/01/19) con la “pensione delle delizie del theiner’s”, in camera doppia, incluso San Silvestro è proposto a 1.057€ a persona, mentre quello di 11 notti (dal 26/12/18 al 6/01/19) a soli 1.510€ a persona. Per chi intende disintossicarsi dopo i vizi di Natale e Capodanno, il theiner’s garten**** offre 4 notti dal 02/01 al 06/01/2019 a 583€ a persona con la “pensione delle delizie del theiner’s”.

Da leccarsi i baffi è la proposta gourmet del ristorante Hidalgo di Postal, nei dintorni di Lana, per il menu di Capodanno. Una cena davvero indimenticabile e particolare, grazie alla presenza, tra le varie portate, della nota e pregiatissima varietà di carne Wagyu di bovino giapponese, che l’Hidalgo Beef Tasting cucina, insieme al tenerissimo Kobe Beef, e propone in vare modalità. Il menu, al costo di 96€ (bevande escluse) prevede nell’ordine: un saluto dalla cucina iniziale; Wagyu “Bresaola” con crema di parmigiano, indivia glassata e focaccia di riso giapponese; risotto con seppioline e salicornia mantecato al burro di lupini; sorbetto al Mojito; filetto di manzo grigliato con fondo al vino Lagrein, carciofi fritti e riso pilaf al lemon grass; variazione di pistacchio, croccante e mousse al lampone e, per finire in modo tradizionale e benaugurante, dopo i brindisi della mezzanotte maccheroncini all’amatriciana e cotechino con lenticchie.

 

+Turismo