+Turismo

Arriva la Festa della fioritura, dal 02 al 15 aprile 2018


É nell’aria, già se ne sente il profumo.
La Primavera è alle porte e Lana e dintorni, per accoglierla, si adorneranno come sempre dei colori e delle fragranze dei fiori dei meli soprattutto, ma anche degli altri alberi che con i loro frutti estivi, dolci e polposi, deliziano i nostri palati.
Quando la Natura si risveglia dopo la lunga pausa invernale, nel territorio di Lana si celebra la "Festa della fioritura", una manifestazione che quest'anno si svolgerà dal 02 al 15 aprile.
Giunta alla sua 23a edizione, la Festa della fioritura è il titolo di un evento che in realtà racchiude in sé più appuntamenti, come “I Sapori del maso”, che si terrà il 7 aprile dalle 8.30 alle 17.00 nel centro storico di Lana. In questa occasione saranno protagonisti i contadini dell’associazione Gallo Rosso con più di 50 stand, dove si potranno acquistare i prodotti sani, freschi e genuini provenienti dai loro stessi masi. Altri 4 stand invece saranno dedicati alla gastronomia: contadini e associazioni cucineranno gustosi piatti primaverili, specialità alle erbe selvatiche accompagnati da un bicchiere di buon vino.
olto atteso il momento dello Show cooking alle 11.00 e alle 14.30, dove si daranno dimostrazioni dell’arte culinaria, svelando magari anche qualche trucco del mestiere. Altro Show cooking, con degustazione e interattivo, da segnalare è quello nel giardino labirinto di Cermes, sabato 14 aprile, dalle 14 alle 17 (su prenotazione). Presenti la cuoca stellata Anna Matscher del ristorante Zum Löwen a Tesimo, Patrizia Karnutsch, cuoca contadina del maso Schrenteweinhof a Lana, Jutta Tappeiner Ebner, esperta di erbe, e Magdalena Thuile del maso biologico Sandwiesn di Gargazzone. A rendere il momento ancora più interessante l’intervento come moderatrice di Silvia Fontanive. AncoraDomenica 15 aprile, ultimo giorno della Festa della fioritura, ci sarà la “Festa dei masi in fiore”: masi tradizionali e residenze storiche selezionati di Lana, Postal, Cermes e Marlengo apriranno le loro porte ai visitatori, offrendo degustazioni di prodotti contadini di qualità. Un servizio navetta gratuito sarà attivo per trasportare “i golosi” di maso in maso, secondo i due distinti percorsi (uno verso sud e l’altro verso ovest) attraverso vigneti e frutteti. Nel menù non potranno mancare le erbe selvatiche e gli asparagi freschi, preparati in modo classico, ma non solo, così come il tradizionale tagliere con speck e formaggi saporiti. Un altro evento tipicamente primaverile che si svolge a Lana e dintorni è “Erbe selvatiche. Sane e genuine”.
 

Quest’anno le settimane gastronomiche previste per la 11a edizione vanno dal 26 aprile al 27 maggio 2018 e faranno parte del programma “Alto Adige Balance”. Lo scopo della manifestazione è di diffondere la conoscenza di questi fantastici frutti della natura, spesso poco conosciuti o dimenticati, focalizzando l’attenzione sulle proprietà curative delle erbe che crescono selvatiche in natura e sulla cucina salutare da esse derivata. Saranno organizzati escursioni per riconoscere le erbe, workshop e corsi di cucina per imparare ad usarle. In queste settimane gastronomiche dedicate alle erbe selvatiche, inoltre, dieci ristoranti di Lana e dintorni e di Tesimo/Prissiano presenteranno una cucina dagli ingredienti tradizionali e regionali combinati con innovazione e creatività.

+Turismo