+Turismo

Running, bici, nuoto e mountainbike: gli ingredienti di Merano per tre mesi dedicati allo sport e al movimento.


La posizione della città di Merano si presta particolarmente a essere location ideale per molti sport o per eventi. La città è, infatti, in pianura (a soli 300 metri slm) ma all’imbocco di quattro valli (Val d’Adige, Val Senales, Val d’Ultimo e Val Passiria), con l’imponente catena del Tessa che protegge dal maltempo proveniente da Nord.

Per questa ragione la città è sede “naturale” di diversi eventi sportivi che ogni anno si svolgono sul territorio, soprattutto in primavera, quando le giornate di sole sono tante e le temperature miti.

Il 18 aprile farà tappa a Merano il Tour of the Alps, con la presenza appena confermata anche di Chris Froome (quattro volte vincitore del Tour de France).

La corsa a tappe Euroregionale (16-20 aprile), vedrà i più importanti nomi del ciclismo professionistico internazionale sfidarsi sulle strade dell’Alto Adige, del Tirolo e del Trentino in una gara a tappe di cinque giorni, che promette spettacolo in mondovisione.

Nato nel 2017 come grande progetto transnazionale che unisce i tre territori, il Tour of the Alps si conferma sempre di più come una tra le più belle gare a tappe del calendario ciclistico internazionale.

Per gli appassionati di running l'appuntamento è invece per il 29 aprile con la classica Half Marathon di Merano-Lagundo, giunta alla sua 25a edizione. Indimenticabili sono i ricordi e le impressioni dei podisti che ripensano a questa manifestazione. Da Merano a Lagundo andata e ritorno: questo è il percorso della Mezza Maratona, uno degli eventi più popolari in Alto Adige. Da diversi anni vi partecipano appassionati provenienti da tutto il mondo.

Il secondo momento dedicato alle bici sarà il 30 maggio, targato Shimano.

Parliamo infatti della seconda edizione della Shimano e-mountainbike experience un evento in mountainbike molto speciale che, grazie all´aiuto dell'elettronica e all´esperienza di guide professionali, permette a tutti di trascorrere giornate indimenticabili. La partenza sarà a Naturno e toccherà Merano, Sarentino, Bressanone e Brunico prima di arrivare a Sesto, attraverso le zone più belle dell'Alto Adige. Nella prima tappa del 30 maggio si farà una sosta alle Terme di Merano. Saranno a disposizione due diversi percorsi della lunghezza di 49 oppure 60 Km con rispettivamente 1.210 o 1.740 metri di dislivello. Dopo la partenza da Naturno si attraversano prati e boschi verso Merano e le Terme, punto dove sarà consumato il primo pranzo. Dalla Piazza delle Terme i biker pedaleranno verso la funivia a valle di “Merano 2000” con la quale saliranno assieme alle loro bici. Superata una breve salita iniziale, essi giungeranno sull´altopiano della zona sciistica di “Merano 2000”.

Infine, Coolswim Meeting Merano, nato lo scorso anno con la volontà di portare atleti di primissimo piano a livello internazionale nella nuova struttura di Merano; una nuova piscina olimpionica realizzata con le tecnologie più all’avanguardia.

Il successo della prima edizione (2017), sia di pubblico sia di atleti partecipanti, ha indotto il Comitato Organizzatore a consolidare i rapporti con la Fin e ospitare a Merano un ritiro collegiale di una buona parte della Nazionale italiana.

Gli atleti allenati dal tecnico livornese Stefano Morini, fra i quali gli olimpionici e campioni del mondo Gregorio Paltrinieri e Gabriele Detti saranno presenti, anche quest’anno a Merano, dal 15 al 17 giugno 2018, insieme ad atleti di diverse nazionali straniere.

L’evento sportivo sarà preceduto da una settimana di allenamenti sotto la guida di Stefano Morini, con momenti interessanti come l’incontro di giovani e ragazzi con gli atleti più famosi e una serata di gala dedicata a sponsor e personalità.

Per ulteriori informazioni: www.merano.eu

+Turismo