+Turismo

Era un sogno e lo è ancora; il MUSE continua a stupire e a emozionare!


Lo fa grazie alla sua struttura luminosa e leggera grazie e ai mille eventi, attività e mostre che ne riempiono le sale e gli spazi condivisi con il suono di infinite voci, lo scalpiccio di mille piedi e il pensare di altrettante teste. Quest'estate, il sogno prende nuovamente forma, grazie a una festa per celebrare il quarto compleanno del museo che darà vita a uno vero e proprio spettacolo nello spettacolo. 

Sabato 15 luglio, il MUSE regala a tutti i cittadini, gli appassionati di scienza e natura e i turisti, un pomeriggio dedicato all'intreccio fra saperi, con un serrato programma di attività, eventi, laboratori e musica. 

Momento centrale del programma, l'inaugurazione della mostra dell'anno "Archimede e la scienza dell'invenzione" attorno al quale ruoteranno i laboratori a tema per grandi e piccoli, il grande evento musicale con la Banda Osiris che, assieme al giornalista scientifico Federico Taddia e al filosofo della scienza Telmo Pievani, offrirà in prima assoluta la sua interpretazione in musica della scienza di Archimede. 

IL PROGRAMMA

  • Dalle 16.00 alle 21.00, il museo e il parco saranno animati da laboratori, osservazioni guidate del Sole, esperimenti legati ai principi studiati da Archimede, dimostrazioni, visite agli Orti d'Italia e spettacoli di giocoleria.
  • Alle 18.30, inaugurazione delle due mostre: "Archimede. L'invenzione che diverte" e "Il gigante incatenato. La battaglia delle dighe sul Mekong", con momento ufficiale di presentazione della serata evento. Presentazione dell'installazione "Soundscape Io.Sempre#1 @MUSE2017" di Luca Lagash.
  • Alle 22.00, grande evento musicale con il concerto spettacolo della Banda Osiris che, assieme al giornalista scientifico Federico Taddia e al filosofo della scienza Telmo Pievani, metterà in musica tutti i principi della ricerca e delle invenzioni di Archimede. 

La serata proseguirà poi con il Flower Power dj set per festeggiare il quarto compleanno del MUSE fino a tarda notte.Durante tutto il pomeriggio, il sound sarà invece scelto dai visitatori stessi, grazie al Jukebox cittadino, con il quale sarà possibile scegliere la musica di sottofondo da trasmettere all'interno del parco. 

Nei giorni che precedono la festa sarà possibile contribuire con le proprie scelte musicali, caricandole nella playlist collaborativa di Spotify visibile sul profilo facebook del MUSE!

IL GIGANTE INCATENATO. LA BATTAGLIA DELLE DIGHE SUL MEKONG E WATERGRABBING A STORY OF WATER

La mostra multimediale “Il gigante incatenato. La battaglia delle dighe sul Mekong”, è una collezione di fotografie, video e mappe che testimoniano gli effetti della costruzione, lungo il corso del fiume di trentanove mega-dighe. 

Nessuna di queste imponenti strutture è stata realizzata conducendo indagini d’impatto ambientale e la mostra racconta le conseguenze di questi colossi sulla natura, sulle persone, e sulla sicurezza alimentare di un’intera regione. 

Il gigante incatenato è una testimonianza incisiva e toccante realizzata dai fotografi del collettivo Ruom, composto dal trentino Thomas Cristofoletti e Nicolas Axelrod, insieme a Emanuele Bompan e Marirosa Iannelli, del progetto “Watergrabbing, A Story of Water”. La mostra è inserita nel progetto “Capitali Trentini - Trentino Global Network” per valorizzare le esperienze dei trentini all’estero ed è sostenuta dalla Provincia autonoma di Trento – Ufficio emigrazione.

+Turismo