+Turismo

Un anno di analisi, studi e test ci rivela la fotografia dello stato di adeguamento green delle strutture Italiane e ci evidenza le migliori in questo campo. Più di 200 strutture profilate, un successo per il turismo green.


Oltre un anno fa, in collaborazione con WWF Turismo Responsabile, è stato reso disponibile a tutte le strutture iscritte al portale Piuturismo il test “I luoghi di PiuTurismo”; un modo per mettersi alla prova e verificare se e quanto la propria struttura è in linea con il protocollo di turismo responabile redatto dal WWF.

Da allora più di 200 delle quasi 3.000 aziende iscritte si sono messa alla prova, verificando il proprio livello di adeguamento alle migliori pratiche e approfittando degli spunti del questionario per capire se, come e dove migliorare la qualità della propria struttura.

Guida i Luoghi Piuturismo: sensibilizzare e informare

A supporto, è stata realizzata una dettagliata guida, che viene inviata a quelle strutture che hanno effetuato il test ma non hanno superato il 50% di soglia necessaria per essere in linea con il protocollo WWF, così che possano adeguarsi agli standard richiesti, per poi poter ripetere il test, fino al raggiungimento dell’obiettivo. 

Quelle che invece raggiungono il punteggio necessario al primo test, ricevono subito in cambio una maggiore visibilità dei loro contenuti e della loro scheda aziendale (che esce prima delle altre nelle ricerche locali rispetto a quelle non profilate); inoltre possono testare gratuitamente in anteprima tutti i nuovi servizi e avere uno sconto sui servizi che offriamo alle aziende iscritte.Queste strutture rientrano anche nei progetti di visibilità e marketing che il sito segue abitualmente.

Fino a oggi abbiamo cercato le più interessanti online, ma nei prossimi mesi primaverili andremo a trovare le migliori e più meritevoli con un'auto elettrica Tesla, soggiornando in quelle provviste di un sistema di ricarica veicoli elettrici.

Siamo convinti che per sensibilizzare le strutture, i viaggiatori e le persone in generale si possa partire dal basso, applicando buone regole e proponendo soluzioni che semplificano la vita e agevolano il lavoro. E' questa la direzione in cui va il lavoro della redazione di Piuturismo, oltre a quello di analisi dei  nuovi mercati e delle nuove esigenze. Da quest’anno affiancheranno il progetto nuovi specialisti che affrontano il tema dei consumi energetici, delle fonti di produzione e delle nuove soluzioni che il mercato offre (come quello di gestire la ricarica veicoli elettrici nel miglior modo) e della qualità e salubrità degli ambienti. In questo modo forniamo una consulenza specialistica mirata al risparmio e all'ottimizzazione dei consumi e alla qualità dell’ospitalità. Queste nuove figure professionali si uniscono agli altri esperti che quotidianamente valutano e supportano le strutture turistiche, interagendo per migliorare il livello qualitativo della loro offerta e mirare a un turismo più consapevole e responsabile.

Le migliori strutture d'Italia

Festeggiamo il nuovo anno con una nuova rubrica giornaliera, dedicata alle 116 (ad oggi, ma il numero aumenta di giorno in giorno) migliori strutture turistiche d’Italia dal punto di vista dell’adeguamento ai parametri di rispetto dell’ambiente e di conservazione e promozione del territorio. Queste si collocano subito dopo quelle da noi presentate nello speciale di fine anno e che hanno ricevuto un premio “al merito” da parte della redazione: un anno di servizio gratuito di promozione sul sito

Per questioni di spazio editoriale elenchiamo soltanto le prime 15 (il 10% circa di quelle che hanno superato il test) in ordine di punteggio raggiunto. 
Le strutture che, pur avendo raggiunto un punteggio totale maggiore di quelle in elenco, non risultano in questa lista, non devono preoccuparsi. La loro struttura verrà pubblicata (ne pubblicheremo una al giorno) e del punteggio (variabile in base ai servizi che la struttura offre, come la ristorazione o il giardino esterno) prendiamo in considerazione il delta tra la soglia prevista e il totale di punti fatti: maggiore il delta, migliore è la performance green della struttura, e in ordine di punteggio le presentermo tutte.

Cogliamo l'occasione per complimentarci e congratularci con tutti quei gestori che realmente, giorno per giorno, cercano di fare la differenza, diffondendo buone pratiche e sensibilizzando li pubblico per una maggiore attenzione all’ambiente e al territorio.

Il sito, la nostra community di lettori e collaboratori rimangono a disposizione di tutte quelle strutture che vogliono migliorarsi: possono mettersi alla prova quando vogliono e chiederci il sostegno per poter offrire sempre di più un’esperienza unica e soprattutto ripetibile, come dice uno dei nostri gestori preferito (Mario Marini, Il Cielo di Strela a Compiano, PR) .

Le 15 migliori:

Sant'Egle punteggio 150
Poggio alla rocca punteggio 137
Airone Country House punteggio 133
Blumenhotel Belsoggiorno punteggio 123
Podere la branda punteggio 121
Tevini Dolomites Charming punteggio 118
Coop Terra e Gente punteggio 117
Campo di Cielo punteggio 117
Masseria Ruotolo punteggio 112
Casalicchio punteggio 109
Torri Superiore punteggio 109
Fattoria quercia punteggio 108
Contea dei ciliegi punteggio 104
Sasso Erminia punteggio 103
La casa di campagna punteggio 103

 

Seguiteci ogni giorno sui social per scoprire la storia di ognuno di loro.

Vuoi scoprire di più sul progetto de I Luoghi di Piuturismo? Guarda il video:

Il primo video che spiega di accesso aI progetto I luoghi Piuturismo: Preservare la biodiversità 

+Turismo