+Turismo

Uno zaino supercapiente e due bastoncini innovativi per andare ovunque.


Nella splendida cornice della Tenuta Valcurone (Via Ostizza, Loc. Cascina Casarigo, Montevecchia) abbiamo avuto modo di scoprire due nuovi prodotti di Decathlon perfetti per chi come noi ama viaggiare zaino in spalla e camminare.

Backpacking & Backpacker

Da soli, con gli amici o in famiglia, tutti, prima o poi, sentono il desiderio di partire all’avventura e di vivere dei momenti di puro piacere a contatto con la natura. C’è un nuovo modo di viaggiare, fatto di ostelli, di piccoli rifugi, di B&B: viaggi in cui parti senza un’organizzazione già tutta prefissata alla partenza, senza un piano prestabilito.
Si chiama Backpacking (viaggiare con lo zaino), che è dedotto da Backpacker (viaggiatore con lo zaino). Il viaggiatore con lo zaino è uno spirito libero, non si lascia scoraggiare dalle difficoltà e reagisce agli imprevisti rivedendo piani e percorso. Il backpacker ama appropriarsi delle culture dei luoghi che visita, ne assapora i costumi e fa sua la storia del popolo che incontra. Che è quello che piace fare a noi di Piuturismo. Per questo abbiamo accettato subito la sfida di testare e provare questi due nuovi prodotti!

Zaino Escape 70L/50L

Sicuro, comodo, pratico e anche bello! Questo è lo zaino Escape 70L o 50L. Dotato di ben 7 tasche, antipioggia e antiabrasione con sistema di chiusura tramite lucchetti. Inoltre viene garantito 10 anni. Potete mettere tutto al posto giusto, organizzato e pratico da usare: sul fondo, sistema il materiale per dormire; vicino alla schiena, metti le cose pesanti (tenda, fornello,cibo). I vestiti saranno sistemati intorno.Il materassino potrà essere sistemato sotto il cappuccio, la tenda sotto lo zaino, se non riuscite a metterla dentro e giacca impermeabile e pile sempre a portata di mano. E nelle tasche tutto il materiale “piccolo” che userete in giornata: crema da sole, carte, occhiali. E' prevista inoltre la sacca d’acqua che potrà essere messa nel comparto previsto lungo la schiena. Facile da indossare con un solo gesto! Noi ci abbiamo provato e confermiamo! Allenta tutte le cinghie; indossa lo zaino, appoggia la cintura sulle anche e chiudi.

Inoltre una cosa non di poco conto: il cappuccio superiore diventa una tracolla! Arrivi in ostello o al rifugi stacchi il cappuccio superiore, metti documenti, telefono e oggetti di valore e lo usi come borsa. La trovo una cosa utilissima per chi come me si porta sempre a parte una piccola borsetta per quando lascio tutto in camera e magari esco solo con smartphone, documenti e macchina fotografica al collo. In questo modo è già tutto nello zaino!

Pronto a viaggiare ora?

Lasciamo la parola a Ludovica che vi spiega tutto in questo video

 

Bastoncini Arpenaz 200

Abbiamo avuto modo di fare una bella camminata nel verde della Brianza e di provare oltre allo zaino i bastoncini Arpenaz 200. Era la prima volta che provavo i bastoncini e devo dire che sono molto comodi sia in salita che in discesa (possono aiutare a frenare o a evitare di scendere troppo velocemente). Questi poi sono fantastici!

Presa ergonomica (impugnatura lievemente zigrinata e doppiamente 'gobbata' per la collocazione del palmo e del pollice), leggerezza, compattezza e facilità d'uso. E soprattutto regolabilità! Una fascetta regolabile, altrimenti detta dragona (in neoprene), avvinghia al polso il bastoncino rendendolo una propagazione 'naturale' dell'arto superiore. E quando non li usate attaccatteli al vostro zaino Escape! 

Eccovi sempre Ludovica che vi spiega tutto

 

A fine mese andremo alla scoperta della Toscana e non vediamo l'ora di raccontarvelo con lo zaino Escape e i bastoncini!

+Turismo