+Turismo

Viaggiare responsabilmente non vuol dire necessariamente scegliere i mezzi più veloci. Esiste la convinzione generale che viaggiare in aereo rappresenti il mezzo più responsabile, forse perché ci permette di percorrere lunghe distanze in tempi molto brevi, ma questo non necessariamente porta un vantaggio anche all’ambiente.


Con solo lo 0,5% degli spostamenti annuali infatti, l’aereo contribuisce per il 5% ai consumi di petrolio nei trasporti e per il 13% alle emissioni di gas serra.

Siamo certi allora che sia la scelta più sostenibile?

Come si può scegliere in maniera sostenibile e responsabile il mezzo di trasporto più adatto per viaggiare, facendo attenzione anche all’impatto che il nostro spostamento può avere sull’ambiente?

Nel periodo storico in cui viviamo oggi, caratterizzato da forti cambiamenti climatici di cui ci accorgiamo sempre più e su cui anche i mass media prestano sempre maggiore attenzione, abbiamo deciso di darvi qualche consiglio che aiuti a compiere scelte responsabili in tema di viaggi.

La scelta del mezzo di trasporto più adatto per fare un viaggio, che sia allo stesso tempo socialmente e ambientalmente sostenibile non è facile. Ad esempio, il camper è da sempre stato considerato un mezzo “ecologico”: sostituisce alberghi e seconde case, rende autonomi. Ma con il passare degli anni e con l’aumentare della moda, questi mezzi di trasporto sono diventati sempre più grandi, lussuosi, pesanti e questo ha portato contemporaneamente a una crescita dei consumi e dell’inquinamento legati al loro utilizzo, rendendoli quasi paragonabili ai camion, ragion per cui in passato è stato abbassato il limite di peso per la guida con la patente B da 4,25 tonnellate a 3,5.

L’aspetto fondamentale per compiere scelte responsabili in materia di viaggi, è quello di coltivare il buon senso e l’attenzione: sono infatti due caratteristiche che possono realmente fare la differenza.

E’ utile ad esempio chiedersi “di quante cose abbiamo davvero bisogno per stare bene in vacanza?”. Vi diamo un suggerimento per rispondere a questa domanda: provate a fare onestamente l’inventario del vostro bagaglio verificando quanto vi è stato davvero utile.

Ecco alcuni consigli per viaggiare responsabilmente:

  • Se possibile, scegliete mezzi di trasporto locali: è un modo per conoscere il Paese che si visita
  • Evitate di andare a sciare quando non c’è neve naturale
  • Cercate su internet strutture di accoglienza piccole, gestite da personale locale, meglio se agriturismi o strutture aderenti a reti di eco-alberghi. Su Piuturismo trovate tantissime strutture  green! 
  • Informatevi sui cibi e i prodotti locali, per scegliere le occasioni migliori una volta arrivati a destinazione
  • Se possibile viaggiate in bassa stagione

E se volete conoscere l'intero decalogo lo trovate a questo link. E se avete altri suggerimenti siamo qui!

+Turismo