+Turismo

Riciclarte è un idea di s. Iodice e ed è basata sulla collaborazione di artisti di pittura, scultura, poesia, musica cultura.


L’idea si sta concretizzando man mano che il lavoro in Italia svanisce nelle sue forme tradizionali , io svolgo un lavoro di falegnameria , ma la crisi economica non mi da tregua ed allora ho intuito che si può guadagnare qualche soldo facendo delle piccole sculture , per non affrontare le spese del materiale una volta ho avuto l’idea di usare un pezzo di legno di quelli che si gettano in strada quando si fanno i rifacimenti dei solai antichi degli appartamenti , quelle travi mi sono sembrate un ottima soluzione al problema di non avere  i soldi disponibili per acquistare il materiale da scolpire , ma da quell’episodio è partita  questa mia idea di usare queste materie . 

Adesso io mi chiedo , se Napoli è una città perennemente in emergenza rifiuti , se la  raccolta differenziata non parte per tanti motivi diversi , se io prendo dalla strada i rifiuti che sporcano e soprattutto  inquinano la città trasformandoli in sculture , dipinti , strumenti musicali e ogni forma decorativa che a dire la verità mi danno anche una piccola soddisfazione economica e di prestigio allora perché non cercare  una via per ampliare  ed amplificare  maggiormente questa forma di raccolta differenziata? . Possiamo concretizzare questa cosa attraverso l’impiantare di un laboratorio permanente che accoglie persone che sanno per loro natura trasformare questa spazzatura in piacevoli manufatti e contemporaneamente pulire un pò l’ambiente .    Da parte mia c’è già la disponibilità di un laboratorio non molto grande ma abbastanza  funzionale al progetto ,  le opere di cui sono l’ideatore sono anche già state acquistate in gran parte  ed esposte in svariate mostre d’arte un pò in tutta la regione  tra cui il duomo di napoli , il castello di casapozzano , la chiesa adiacente a quella di s. chiara , la spiaggia di bagnoli , eventi cittadini vari ed ho visto attraverso la curiosità che hanno suscitato e la voglia di tante persone ad acquistali che vale sicuramente la pena  di tentare fino in fondo di cercare dei fondi privati per creare un modo alternativo di lavorare ……………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………………come si svolgerà il recupero dei materiali! ………….. Quale sarà la mentalità del progetto ! ………….. Si potrà divulgare l’idea con dei corsi scolastici! ……………. Trovare eventualmente un luogo adatto abbastanza grande per mettere da parte i materiali che saranno trovati ! ……………………………………………………………….. I materiali saranno principalmente individuati per la strada  , ma anche sarà iniziata una politica  che si ispirerà a quella dell’asia , passeremo periodicamente nei negozi e sui cantieri dove si svolgono le ristrutturazioni con lavoro nero che in città sono molti , altrimenti non avremmo la possibilità di trovare le travi di castagno che è il tipi di legno che veniva usato per fare la parte in legno dei solai ,,  ma questo sarebbe bello se avessimo la possibilità di pensare in grande .    La mentalità dell’idea stessa è quella di instaurare nelle persone la filosofia che dalle cose dismesse ci si può guadagnare qualche soldo mantenendo pulita la città. .. Il fatto che si potrà pensare di agire con dei corsi formativi nelle scuole elementari sarà attuabile dal momento in cui la cosa si manifesterà in un modo molto ampio , e noi lo speriamo ma soprattutto lavoreremo durissimamente per fare in modo che divenga realtà attraverso l’originalità delle nostre idee .    …..nella periferia di tutte le città metropolitane ci sono delle grandi aree   ex industriali  dismesse in completo stato di abbandono , bene si potrebbe dare un senso a questi posti e non saremmo noi i primi a farlo perche nelle città di londra , berlino e se non sbaglio anche milano si è gia provveduto a realizzare situazioni simili  dando ai giovani la possibilità di accedere a questi spazi con tante facilitazioni  sia in termini economici che per quanto riguarda l’ambiente ,,   in poche parole se riusciremo a concretizzare l’idea in questione  le soddisfazioni saranno per tutti , per noi che crediamo nel nostro futoro a volte tanto deriso che per chi ha creduto in noi  facendosi beffe dei negativisti che credono nell’Immobilismo.

+Turismo