+Turismo

Dal 28 Maggio al 5 Giugno 2016 nove giorni di vacanza nel parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni organizzati da Circolo Metromondo e Teleambiente


Soggiorno a San Giovanni a Piro tra natura, cultura, tradizioni, mare, montagna, arte, cucina mediterranea, ospitalità diffusa e solidarietà

Venerdì 27 maggio: partenza in treno con cuccette notte e arrivo sabato mattina a San Giovanni a Piro; alloggio previsto presso le famiglie o, a scelta, in appartamenti con uso cucina, agriturismi e alberghi del paese.

Sabato 28: sistemazione in famiglia, o albergo e agriturismo, tarda mattinata incontro con rappresentanti dell’amministrazione comunale e scambio omaggi di benvenuto, pranzo e resto della giornata e serata libere;

Domenica 29: mattinata libera, pomeriggio al mare con visita di Scario ridente borgo marinaro; Morigerati, splendido borgo montanaro con visita all’oasi del WWF (il fiume Bussento crea percorsi nelle viscere della terra e nella roccia). La sera cena collettiva facoltativa in uno dei ristoranti di San Giovanni a Piro.
Video: San Giovanni a Piro

Lunedi 30: mattina mare, spiaggia di Marina di Camerota, pomeriggio visita al santuario della Madonna di Pietrasanta al punto panoramico di Ciolandrea sul mare del Cilento da dove si vedono quattro regioni (Campania, Basilicata, Calabria e Sicilia). Partecipazione ai festeggiamenti in onore della Madonna (festa caratteristica e molto popolare) canti, balli e fuochi di artificio.

Martedì 31: tarda mattinata partenza per visitare i famosi templi di Paestum (4-5 ore), al rientro sosta a Pioppi frazione di Pollica,  paese di Angelo Vassalo (sindaco ambientalista assassinato), con ricordo nel castello di VIinciprova e visita al museo del mare; cena in un ristorante del paese dove è nata la famosa dieta mediterranea e incontro con il presidente Scarano.
Video: Templi di Paestum 
Scheda: Il castello di Vinciprova

Mercoledì 1 giugno: giornata libera al mare, in alternativa trek di 6/7 ore che parte dal pianoro di 
Ciolandrea e arriva ad un delle spiagge raggiungibile solo via mare (con guida). La sera spettacolo con danze e musica popolare a cura di Metromondo nella Piazza Giovanni Paolo II di San Giovanni a Piro;

Giovedì 2: in mattina partenza per visitare la Certosa di Padula; nel tardo pomeriggio workshop di danze e musica popolare cilentana, con musica dal vivo, a cura di Metromondo e dell’amministrazione comunale presso la scuola media del paese. 
Scheda: la Certosa di Padula

Venerdi 3: mattina spiaggia di Palinuro e nel pomeriggio visita a Bosco del museo del pittore Josè Ortega, esule spagnolo antifranchista, incarcerato per 10 anni nelle galere fasciste, che ha vissuto e lavorato per 20 anni a Bosco; tardo pomeriggio workshop di danze e musica popolare cilentana, a cura di Metromondo e dell’amministrazione comunale presso la scuola media del paese, La sera cena collettiva in ristorante locale (facoltativa).
Scheda: casa museo di Josè Ortega

Sabato 4: mattina e pomeriggio liberi da trascorrere insieme alle famiglie ospitanti, serata con cena collettiva (facoltativa) e festa di saluto insieme alle famiglie in un ristorante locale.

Domenica 5: rientro a Milano con il treno, orario previsto entro le ore h 22

Contributo di partecipazione: 397,00€, comprensivo di viaggio in treno andata (in cuccetta) e ritorno, soggiorno con prima colazione (in famiglia, o albergo, o agriturismo), spostamenti locali importanti con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di S. Giovanni a Piro (transfer A/R Stazione treno- S. Giovanni, tappe d'interesse culturale collettivo), workshop di danza cilentana e contributo per musica e spettacolo, assicurazione medico-bagaglio, contributo spese organizzative, prima cassa comune per necessità collettive, documentazione, accompagnamento, contributo solidale di 50,00€ per Teleambiente e Metromondo.
Il contributo non comprende quanto non espressamente indicato.

Iscrizioni entro il 20 maggio 2016, con consegna o versamento/bonifico di un deposito spese di 150€ alll’atto di iscrizione.

 

 

+Turismo