+Turismo

La galleria Pisacane Arte ContainerLab Association presentano giovedì 6 ottobre, dalle ore 18.30 in via Pisacane 36 a Milano, il finissage della mostra Leonardo da Vinci e i Contemporanei, esposta presso Palazzo Martinengo a Brescia dal 2 luglio al 2 ottobre 2016: un’importante rilettura collettiva dell’opera pittorica e tecnica di Leonardo da Vinci, organizzata e ideata da Container Lab Association.


Sul piano progettuale, l’allestimento affianca con ambizione la “disorganizzazione” segnica dell’estetica contemporanea alla rilettura del classico: punto di riferimento e, insieme, agonismo cui il linguaggio pittorico non può sottrarsi. In questo senso, la selezione delle opere e gli allestimenti interattivi sono amplificazione, nonché rivalutazione dell’immagine, spesso stereotipata e talvolta banalizzata, che l’opera leonardesca ha assunto nel corso del tempo.

L’intero “percorso emozionale” è affidato a undici artisti: Franco Anselmi, Marino Benigna, Luca Bonfanti, Cannaò, Renato Natale Chiesa, Domenico Gabbia, Milo, Enzo Rizzo, Filippo Scimeca, Togo, Tiziana Vanetti. Ogni artista presenta, con il proprio linguaggio, una rilettura contemporanea di Leonardo da Vinci.

In Collaborazione con: Iat Brescia - Consorzio Lago di Garda Lombardia - Gestione Governativa Navigazione Laghi - Museo del Fango - Le Mappe dei Tesori D’Italia - Mìssione Architetto – Sinas – The International Propeller Clubs Milano

Partner Ufficiali: Mallfox, Guerci, ITX Cargo, Effepierre, Omlog, Solog, Le Giraffe, Royal Stand, Silmar Cornici, Wine Marcati, 0Zero Komo, Arte Capital, Scripta Maneant, Stefano Brenna creativo, Giorgio Balzano Fotografo, Clasci Viaggi, Giovanni Pallota grafica, Michelangelo Fotografo, Show-Room Arte Milo, Easy Cloud, G.e L.Malcagni fotoarte, Art expò milano 2016, Richmonditalia, SGI srl

Info Utili
Periodo espositivo: dal 6 al 30 ottobre 2016
Orario: dal lunedì al venerdì (10-19) e il sabato (10-13 / 15-19) Ingresso libero 

L’esposizione è stata integrata con la presenza di tredici riproduzioni di macchine leonardesche, realizzate da Giorgio Mascheroni: una selezione di queste interessanti macchine saranno presenti presso la galleria Pisacane Arte.

Dopo il successo dell’esposizione a Brescia, la mostra approda ora a Milano, città che ha accolto lo stesso Leonardo, dal 1482 al 1498 e poi dal 1508 al 1513, e dove ha realizzato alcuni dei suoi capolavori: La Vergine delle rocce (1486 ca), La Dama con l’ermellino (1485), Ritratto di Dama o Belle Ferronière (1490-95 ca) e l’affresco nel refettorio di Santa Maria delle Grazie dedicato all’Ultima Cena (1495-97). Leonardo progettò, inoltre, il perfezionamento del sistema delle conche del Naviglio e un sistema di collegamento diretto di Milano con l’Adda.

Un percorso interattivo e innovativo tra opere su tela, sculture e vere e proprie invenzioni leonardesche che i visitatori potranno toccare con mano: un’occasione unica per riscoprire il genio vinciano e viverlo attraverso nuove emozioni nella città che visse del suo splendore. 

 

+Turismo