+Turismo

Una campagna sui social di inToscana.it per mantenere viva l'attenzione sul golfo devastato dalle piogge dei giorni scorsi.


Amiamo la Toscana e quando abbiamo visto inToscana che ha lanciato questo hashtag non potevano non sostenerla.

In una mattina di pioggia il volto di una delle mete abituali del turismo toscano e non solo è cambiata. Stiamo parlando della splendida spiaggia di Baratti. Noi ci siamo stati giusto 1 anno fa durante la nostra vacanza estiva e vedere le immaigni drammatiche di adesso ci hanno strappato il cuore.

Quella di mercoledì 28 ottobre è stata una giornata che ha stravolto il profilo della spiaggia di Baratti, a pochi chilometri da Piombino, colpita da oltre 150 millimetri di pioggia che in poche ore hanno provocato danni al momento non ancora economicamente stimati.

Per questo motivo inToscana.it lancia l'hashtag #BaratTiAmo che ha un obiettivo semplice quanto banale: continuarne a parlare, seguire il ritorno alla normalità condividendo i ricordi, i racconti o semplicemente le foto della spiaggia, del vicino Parco archeologico e del mare. Un modo per mantenere l'attenzione vigile su di un posto che negli anni ha accolto bagnanti, turisti e toscani durante tutto l'anno, per una giornata di sole o per una camminata nel verde della vicina pineta.L’hashtag ufficiale da utilizzare, associato a foto, messaggi, tweet e video è perciò #BaratTiAmo. Tutti i messaggi, i tributi o le immagini postate e condivise in rete saranno raccolte in un articolo.

Qui l'articolo ufficiale e sulla pagina Facebook trovate già le prime immagini. 

+Turismo