+Turismo

Si conclude la III campagna di ricerche archeologiche subacquee nell'ambito del Southern Latium Underwater Survey


Si conclude la III campagna di ricerche archeologiche subacquee nell'ambito del Southern Latium Underwater Survey, progetto nato nell'ambito di un accordo tra l'Università degli Studi di Napoli "L'Orientale" e la Soprintendenza Archeologica del Lazio.

In questa campagna, la seconda a Sperlonga, le indagini sono state interamente dedicate alla documentazione delle strutture sommerse antistanti la villa di Tiberio e ad attività di ricognizione nei dintorni.

Grazie, grazie, grazie alle Istituzioni e alle persone che hanno reso possibile questa splendida settimana di lavoro: alla Soprintendenza Archeologica e al Polo Museale, che hanno creato le basi per queste attività, al Comune di Sperlonga, all'Assessorato all'Ambiente e all'insostituibile Sara Kelany, che hanno creduto nelle nostre idee e hanno creato le condizioni per un progetto proficuo, allo straordinario Umberto Galli dell' Elaia Garden Hotel, che ci ha ospitato e fatto sentire meglio che a casa, ai sub dello Sperlonga Diving Center, che ci hanno fornito appoggio logistico, al personale del Museo Archeologico Nazionale di Sperlonga, a tutti gli amici sul territorio che ci hanno seguito con interesse ed entusiasmo, ai giornalisti che hanno voluto raccontare le nostre operazioni e a Roberto della Taverna di Ulisse che ci ha coccolato ogni sera.

E grazie, naturalmente, a Fabrizio Pesando, direttore scientifico e Maestro, e alla banda di archeosub, studenti, dottorandi, archeologi, filologi, disegnatori e virtuosi della fotogrammetria e della modellazione 3D che hanno partecipato alle attività:Alessia VivenzioGiorgio NugnesEliana PillitteriAngela BoscoFederico SaccoccioPasquale Morra.
Grazie, e alla prossima!

+Turismo