+Turismo

Gallo Rosso: il quinto fiore come certificazione di alta qualità.

 


Chi ha soggiornato in uno dei masi Gallo Rosso in Alto Adige, non ha di sicuro potuto fare a meno di notare all’ingresso una targa con dipinto un bel gallo rosso, tra i gialli raggi del sole. Sotto l’immagine del gallo si trovano dei fiori bianchi, sempre dipinti, con dei petali di colore azzurro: questi fiori rappresentano il livello di qualità che il maso è in grado di offrire ai suoi ospiti e, quindi, la rispondenza ai criteri stabiliti con legge provinciale.

La classificazione in fiori, infatti, varia da 1 a 5 e, più fiori un maso consegue, più risponde ai rigidi criteri stabiliti dalla Provincia di Bolzano: la posizione in cui si trova, la raggiungibilità, la presenza di un orto o di un parcheggio, l’utilizzo di materiali naturali nell’arredamento e nella struttura stessa del maso. Inoltre, rappresenta un criterio importante la presenza di spazi comuni, come una sala soggiorno o una stanza-giochi, così come fondamentali sono alcuni servizi come la preparazione della colazione, l’offerta delle attività organizzate dal maso e la vivibilità del maso stesso.

Per ottenere cinque fiori un maso deve avere eccellenti requisiti di comfort; le camere da letto con il pavimento in legno, una colazione contadina preparata con almeno 6 prodotti provenienti dal maso; un negozietto o uno spazio in cui vendere almeno 4 prodotti lavorati nel maso dal contadino; una persona a disposizione degli ospiti e a loro dedicata, per intrattenerli o coinvolgerli tutto l’anno in varie attività come escursioni, degustazioni, corsi di cucina o, comunque, nella vita produttiva dell’azienda agricola.

Per questi e altri requisiti, la classificazione in fiori risulta molto selettiva e non basta avere solo una bella struttura con ogni comfort per ottenere cinque fiori, ma è necessario anche offrire un servizio di ospitalità elevato e attività interessanti e coinvolgenti che facciano vivere appieno l’esperienza della vita contadina.

L’Associazione Gallo Rosso, tra i suoi 1600 agriturismi associati, vanta ben 4 strutture che hanno conseguito 5 fiori: il maso Oberbinder di S. Lorenzo di Sebato, il Kirchwieserhof di Laion (Valle Isarco), l’Oberhauserhof di Velturno e il Glinzhof a San Candido.

Soggiornare in una di queste strutture a 5 fiori rappresenta un’esperienza unica, estremamente confortevole ma, nello stesso tempo, rimandendo a contatto con la natura e con le attività e la calda ospitalità dei contadini altoatesini.

Essendo masi che dispongono di un numero limitato di appartamenti e di camere, si consiglia di prenotare con il dovuto anticipo, per garantirsi una vacanza indimenticabile. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito www.gallorosso.it, oppure richiedere la spedizione gratuita del catalogo a Gallo Rosso (Ufficio Agriturismo, Unione Agricoltori e Coltivatori Diretti Sudtirolesi) telefonando al numero 0471 999325, o anche via e-mail info@gallorosso.it.

 

+Turismo