+Turismo

Un'antica festa popolare che si svolge ogni anno in Basilicata.


Vi raccontiamo di un'antica festa popolare che si svolge ogni anno in Basilicata. Si tratta del Carnevale di Satriano di Lucania, il rito carnevalesco più caratteristico, suggestivo e misterioso di questa regione.

Cosa succede in questo carnevale? In occasione dei festeggiamenti gli uomini si vestono da alberi all'interno del Parco Nazionale dell'Appennino Lucano. Tutti possono partecipare per creare una vera e propria foresta che cammina formata da 130 uomini-albero.


Protagonista di questo evento è la maschera del Rumit: l’eremita vestito di foglie che sfila per le vie e le stradine del paese. L’origine di questo carnevale è antichissima e richiama i riti arborei legati alla natura, la cui spiegazione si è persa nel tempo. Nel corso dei decenni l’interpretazione che le varie generazioni hanno dato a questa figura misteriosa sono cambiate.

 

Quest'anno il Carnevale di Satriano si ripeterà il14 e 15 febbraio e quest'anno i giovani di Satriano useranno il Rumit per lanciare un messaggio ecologista universale: la speranza è di ristabilire un rapporto con la Terra in cui abitiamo per rispettare gli uomini e le donne che la abiteranno in futuro.....

Quest'anno in occasione del Carnevale di Satriano è prevista la formazione di una Foresta che cammina composta da 131 Rumit, uno per ogni Paese della Basilicata. Il Parco si animerà grazie a coloro che vorranno proporsi per vestirsi da albero. Tutti potranno partecipare e animare il Carnevale vestendosi come animali, piante o altri personaggi che vivono nel bosco.

+Turismo