+Turismo

Avete impegni dal 24 al 26 aprile? Torna a San Quirico l'Orcia Wine Festival: bellezza, paesaggio, vino, musica e naturalmente...Terme. 
Ecco la felicità ....e per voi che sapore ha la felicità? 


Vi proponiamo di scoprire il paesaggio dell’Italia comunale celebrato dai pittori della scuola senese, riconosciuto patrimonio mondiale dell'UNESCO, attraverso un’esperienza multisensoriale, colta e insieme divertente, in un viaggio suggestivo alla scoperta della DOC Orcia, la denominazione nata nel 2000 fra i territori del Brunello di Montalcino e del Vino Nobile di Montepulciano.

Il programma è molto articolato...ecco alcune chicche:

- "il piatto dell’orcia", a San Quirico e Bagno Vignoni i ristoranti aderenti all’iniziativa propongono gustosi abbinamenti di piatti tipici valdorciani, tradizionali o rivisitati, con le eccellenze della Doc Orcia. Un suggerimento ?... assaggiate la trippa allo zafferano!

- "pentagrammi di vini"  degustazioni in musica nelle sale seicentesche di Palazzo Chigi per scoprire 'il vino più bello del mondo'

ma soprattutto assolutamente da non perdere  le... *CANTINE CON VISTA*, curiosi ? Venite a scoprirle con noi!

Sono undici aziende della Doc Orcia che hanno attrezzato un belvedere con sedile e spiegazione in due lingue della “campagna più bella del mondo” .

E' la nuova iniziativa di un territorio cult pieno di piccole città d’arte, paesaggi mozzafiato e piaceri enogastronomici; il progetto battezzato “Orcia, il vino più bello del mondo” propone le cantine come luoghi in cui rigenerarsi attraverso la “paesaggioterapia”; soste salutari in silenziosi belvedere davanti a un territorio agricolo rimasto miracolosamente intatto per secoli...che dite ? ? ? venite a scoprirle con noi ! ! ! Ecco l'elenco: Campotondo - Castiglione d’Orcia, Marco Capitoni - Pienza, Donatella Cinelli Colombini - Trequanda, Fattoria Resta - Buonconvento, La Canonica - San Giovanni d’Asso, Olivi - Sarteano, Podere Forte - Castiglione d’Orcia, Poggio al Vento - Castiglione d’Orcia, Santa Maria - Montalcino, SassodiSole - Montalcino, Val d’Orcia Terre Senesi - Castiglione d’Orcia.

...e quando sarete lì, seduti sul belvedere, assaporate... vino e...silenzio e guardando il paesaggio che cambia dalle lunari colline delle Crete senesi al mosaico agricolo della Val d’Orcia fino ai boschi sulle pendici del Monte Amiata, ricordate le parole dell'ultimo viaggiatore romantico...«Davanti a me si stendeva il contado, una irrequieta campagna di colline assortite, fulve come in un quadro di Piero della Francesca. E su quello strano arido mondo, dove le piccole città ardevano come pietre preziose, dominava il Mont’Amiata, quella bellissima, misteriosa montagna, non troppo vicina, non troppo lontana, molto sfumata nella calura, l’ultimo avamposto di Siena, che guardava verso Roma e il mare». (E.Hutton, Toscana sconosciuta, cap.I)
Photo credits: Movimento Turismo del Vino

+Turismo